Dr Commodore
LIVE

Auguri a Gosho Aoyama, l’autore di Detective Conan compie 59 anni

Oggi compie 59 anni Gosho Aoyama, mangaka conosciuto soprattutto per aver creato la longeva serie Detective Conan, che continua a regalare emozioni anche dopo quasi 30 anni.

Aoyama ha avuto a che fare con il disegno fin dall’infanzia, tanto che durante le scuole elementari ha vinto una competizione con un dipinto intitolato “Yukiai War“. Durante l’università ha vinto invece un concorso di manga, e ha dipinto alcuni sfondi dell’attrazione dei Pirati dei Caraibi per Tokyo Disneyland.

Ha debuttato come mangaka nel 1987 con la storia breve Chotto Mattete, che racconta di un liceale che inventa una macchina del tempo per tornare indietro di due anni in modo che abbia la stessa età della sua fidanzata Mamiko. Nello stesso anno inizia la sua prima serie, Magic Kaito, tutt’ora in corso anche se non così di frequente. Essa racconta delle avventure di un giovane ladro chiamato Kaito Kid, che ruba usando il suo talento nell’illusionismo.

Tra il 1988 e il 1993 realizza la sua seconda serie, Yaiba, che racconta le avventure di un samurai di nome Yaiba Kurogane. La serie è durata 24 volumi ed è stata adattata in una serie anime di 52 episodi. Tra il 1991 e il 1993 pubblica invece in capitoli di 3rd Base 4th, un volume unico che parla di un ragazzino chiamato Shigeo Nagashima, che è molto scarso nel baseball, almeno finché non si ritrova a comprare una mazza magica.

Nel 1994 collabora con SquareSoft (ora Square-Enix) al videogioco di ruolo Live a Live, per il quale ha realizzato i design originali dei personaggi che appaiono nello scenario “Tramonto del Giappone Edo: Infiltrazione“, dove i giocatori vestono i panni di Oboromaru, un ninja che ha la missione di salvare un importante politico e di uccidere il suo rapitore Ode Iou. Sempre nello stesso inizia invece la sua opera più famosa, la sopracitata serie Detective Conan.

Gosho Aoyama, Detective Conan

L’opera più famosa di Gosho Aoyama: Detective Conan

Detective Conan parla di Shinichi Kudo, un liceale detective che talvolta collabora persino con la polizia. Durante un’indagine viene attaccato da un membro della misteriosa organizzazione Nera, che gli somministra poi la droga sperimentale APTX nella speranza di ucciderlo. La droga non lo uccide, ma lo trasforma in un bambino. Shinichi adotta quindi lo pseudonimo Conan Edogawa, e inizia ad indagare sull’organizzazione.

La serie conta all’attivo 101 volumi, e al momento la serializzazione è in pausa fino al 27 luglio. Dalla serie è stato tratto un anime che conta al momento 1046 episodi e 25 film (che vengono spesso nominati nella categoria Miglior Film d’Animazione ai Japan Academy Prizes). Per due anni Aoyama è stato puree sposato con la doppiatrice originale di Conan, Minami Takayama.

Il manga viene pubblicato in Italia dalla casa editrice Star Comics, che da poco ha pubblicato nel nostro paese il centesimo volume. L’anime invece è fermo all’episodio 724, ed è stato trasmesso sulle reti Mediaset e su Super.

Fonti: 1 | 2.

Articoli correlati

Yoel Carlos Schincaglia

Yoel Carlos Schincaglia

Nato il 14 febbraio 1997. Mi piacciono molto gli anime e credo nella canzone che ho nel cuore.

Condividi