Dr Commodore
LIVE

Il Giappone e la vendita di mascherine…usate dalle donne

In questo periodo di pandemia tutti noi abbiamo imparato ad usare le mascherine per proteggere noi stessi e tutte le persone che ci stanno intorno dall’infezione del Coronavirus, cosa che prima non si sarebbe neanche mai immaginato.

In altri paesi, invece, l’uso delle mascherine è ben più radicato e comune, come in Giappone, dove però ci sono anche delle vendite di…mascherine usate?!

In Giappone (e altri paesi del mondo) esiste un florido mercato d’indumenti usati (perlopiù da donne, ma anche da uomini), che vanno dai calzini alle mutande. Tuttavia con la pandemia è nato anche il mercato delle mascherine usate dalle donne, che ha quanto pare ha registrato anche un discreto successo, nonostante sia una cosa un pochettino rischiosa per la propria salute.

In alcuni annunci di vendita (che sembrano esser stati pubblicati su social come Twitter) leggiamo come venga sottolineato quanto tempo siano state usate le mascherine in questione (ad esempio 2 o 3 giorni) e che abbia anche delle tracce di trucco. I prezzi delle aste di queste mascherine sembra inoltre partire da delle cifre piuttosto basse (come 500 o 1500 yen, ossia dai 3 agli 11 euro).

La cosa divertente è che le mascherine vengono anche messe in vendita proprio da chi le ha usate, e non da terzi.

mascherina

Di certo non è la prima volta che il paese del Sol levante partorisca degli episodi così strani e divertenti. Allo scorso Comiket, ad esempio, i fan potevano donare il sangue per ottenere tre poster esclusivi, un pò come i lecca-lecca o le caramelle che ti danno i dottori una volta fatta la donazione nei centri appositi.

Nel periodo natalizio, invece, molte persone “impopolari” si sono alleate per dire no al “capitalismo dell’amore”, dove il natale è considerata una festa romantica (che alcuni passano anche con i gadget delle proprie waifu degli anime). Nel paese quest’anno si terrà inoltre una mostra dedicate all’Ahegao, un’espressione facciale tipicamente usata nella pornografia giapponese per rappresentare l’orgasmo o il piacere durante il sesso.

Mascherine

Cosa ne pensate della vendita di mascherine usate? Vi piacerebbe comprare una mascherina usata da una bella ragazza? Scrivetecelo nei commenti!

Fonte: Somoskudasai.

Articoli correlati

Yoel Carlos Schincaglia

Yoel Carlos Schincaglia

Nato il 14 febbraio 1997. Mi piacciono molto gli anime e credo nella canzone che ho nel cuore.

Condividi