Dr Commodore
LIVE

Riot Games ha già in programma altri progetti dopo il successo di Arcane

Dopo l’incredibile successo che sta avendo Arcane, serie animata basata sulla lore di League of Legends, la quale deve ancora concludersi con le ultime 3 puntate, sembra che Riot Games abbia intenzione di proseguire la propria espansione verso il mondo delle serie TV e dell’animazione.

Riot Games ha infatti confermato che è già in pianificazione la realizzazione di altri show legati a League of Legends e, persino, film live-action ambientati nell’universo narrativo di Runeterra dopo l’immenso successo iniziale di Arcane sulla piattaforma di streaming Netflix.

Ad ora sono stati rilasciati 6 episodi di Arcane, con gli ultimi 3 in arrivo il prossimo Sabato. La serie di Riot già ottenuto un grande successo, sia all’interno del fandom di League of Legends che al di fuori di esso; la serie ha debuttato raggiungendo la prima posizione su Netflix in più di 30 paesi, ha rivelato il titano dello streaming questa settimana.

netflix

In un’intervista con LA Times, il presidente del reparto entertainment di Riot Games, Shauna Spenley, ha rivelato che l’universo di League of Legends potrebbe diventare molto più grande nei prossimi anni, con molta altre carne al fuoco da distribuire sugli schermi, sia grandi che piccoli.

Non credo che Hollywood si renda conto di quanto sia enorme tutto questo. Penso che abbiamo un’enorme opportunità per costruire storie organiche incredibili all’interno del mondo di Runeterra e per farlo lentamente e silenziosamente diventare l’IP in grado di definire una generazione. Staremo qui per un po’; ci vorrà parecchio tempo.

Shauna Spenley per LA Times

Ciò potrebbe includere più stagioni Arcane dato che, come molti fan della lore di League of Legends sanno, le vicende legate a Piltover e Zaun sono tutt’altro che concluse o ampiamente esplorate.
Anche se però così non fosse, sicuramente si tratterebbe di nuove avventure ambientate a Runeterra e incentrate sui campioni del MOBA di Riot Games.

League of Legends Riot Games

Il piano di Riot Games di espandersi oltre il mondo videoludico e di tentare di creare un proprio “Universo cinematografico Runeterra“, emulando il crescente impero Marvel, potrebbe non essere solo una sparata grossa o un tentativo di tenere alto l’hype per Arcane.

Nell’aprile di quest’anno Dexerto ha riferito che Riot Games era diretta a Hollywood.

A quel tempo, difatti, Riot assunse due ruoli chiave per dare il via al loro universo cinematografico:

  • Un direttore generale di film live-action (pensate a Kevin Feige della Marvel).
  • Un direttore generale di serie TV live-action.

A questi ruoli si è unita Spenley, la quale afferma che qualsiasi futura incursione nel piccolo schermo o persino nei cinema in futuro “debba essere costruita correttamente“.

Riot Games

I fan di League of Legends infatti, già ai tempi dell’annuncio di Arcane, si chiedevano se avrebbero mai potuto vedere i propri personaggi preferiti ricevere lo stesso tipo di trattamento di lusso.
Le storie di Ionia, Noxus, Bundle City, Shurima, il Void, Bilgewater ecc. ecc. sono infatti apprezzatissime dai giocatori, i quali non vedrebbero l’ora di vedere adattamenti di tali vicende.

L’universo narrativo di Runeterra ha effettivamente la possibilità di emulare il Marvel Cinematic Universe in quanto, esattamente come quest’ultimo, ha dimostrato con Arcane di essere fruibile anche al grande pubblico senza la necessità di aver letto e/o giocato il materiale originale.

Ovviamente, come ogni prodotto derivato, vi sono piccoli dettagli che possono venire apprezzati solo da chi li conosceva già in precedenza, ma ciò non va in alcun modo a intaccare l’incredibile esperienza che, per esempio, Arcane è stata in grado di fornirci sino ad ora.

Fonte: Dexerto

Articoli correlati

Matteo Comin

Matteo Comin

Sono Matteo, scrivo da Desenzano (BS), Studio Scienze della comunicazione e lavoro in un cinema multisala. Sono appassionato, come tutti voi, di tutto ciò che riguarda la cultura nerd, in particolar modo di anime e manga.

Condividi