Dr Commodore
LIVE

Il Gabbrone bannato da Twitch dopo la live IRL al CrazyCat Cafè

È arrivato il ban da Twitch per il Gabbrone

Il locale milanese Crazy Cat Cafè, dopo l’incursione avuta da il Gabbrone, ha deciso di denunciare tutto sui social tramite un post. Questo ha fatto si che in rete iniziasse a scatenarsi l’enorme polemica protagonista dello scorso week end. Dopo il post, sono stati molti gli influncer che hanno espresso la loro solidarietà nei confronti del locale. Tra cui anche DrCommodore. Ecco qualche esempio:

Le cause del ban? Molto probabilmente le tantissime segnalazioni.

Oltre al supporto tramite le recensioni positive, moltissime persone hanno deciso di denunciare alla piattaforma tramite segnalazione della violazione delle linee guida, condividendone addirittura gli screen nei vari social.
Come si legge, troviamo proprio un paragrafo specifico per la condotta fuori dalla piattaforma stessa riguardante le molestie nello specifico:

“Comportamenti volti all’odio e molestie

Su Twitch non sono consentiti comportamenti volti all’odio e molestie…Twitch adotta una politica di tolleranza zero nei confronti dei comportamenti volti all’odio, il che significa che agiamo su ogni istanza valida che ci viene segnalata…”

Al momento non si sa ancora nulla di preciso ma viene da immaginarsi che le moltissime segnalazioni siano state ascoltate da Twitch, che molto spesso banna utenti anche quando non dovrebbe,come ad esempio Kevin Martin.

Commodoriani che ne pensate di questa situazione? Credete che le live IRL dopo questo episodio verrano regolamentate in modo diverso su Twitch? Fatecelo sapere nei commenti.

Articoli correlati

Gianmarco Vinciguerra

Gianmarco Vinciguerra

Giocatore di Ruolo incallito, Nerd di vecchio stampo .

Condividi