Dr Commodore
LIVE

Si può cambiare l’industria degli anime? Un regista veterano ne denuncia gli abusi

Dietro la creazione degli anime si celano tante storie e dinamiche raccapriccianti. Alcuni vogliono eliminarle.

L’industria degli anime da vita ad una quantità di prodotti sempre maggiore che, anno dopo anno, raggiungono un numero sempre più grande di persone. Le condizioni lavorative del settore, tuttavia, sono tutt’altro che salutari tanto dal punto di vista remunerativo che da quello riguardante salute e sicurezza.

Recentemente il regista Taiki Nishimura ha manifestato il suo desiderio di rettificare gli abusi che avvengono all’interno dell’industria d’animazione giapponese. In un tweet da lui pubblicato sul suo profilo personale questo Lunedi, Nishimura afferma quanto segue:

“Quando ho riferito a degli avvocati che i miei lavori nel settore degli anime non sono svolti sotto contratto questi si sono scioccati. Voglio fare del mio meglio per raddrizzare quest’industria pregna di abusi di potere e sessuali. Proseguendo su questa strada potrei perdere il lavoro. Desidero porre una pezza a questi problemi con l’aiuto del Directors Guild of Japan.”

Di seguito il tweet in questione:

Il Directors Guild of Japan (日本映画監督協会, Nihon Eiga Kantoku Kyōkai) è un sindacato creato con il fine di rappresentare gli interessi dei registi appartenenti all’industria cinematografica giapponese. Il sindacato è stato fondato nel 1936 ed è stato attivo fino ad oggi, con una breve eccezione di un paio d’anni.

Come affermato dalla versione inglese del sito del sindacato, l’obiettivo del Directors Guild of Japan è quello di “tentare di instaurare e proteggere la libertà d’espressione, di migliorare lo status dei registi e di potenziare diversi diritti dei suoi membri”. Nello specifico il sindacato chiede riforme riguardanti le leggi sul copyright, così da poter espandere e proteggere i diritti dei registi.

Nishimura stesso è un membro del sindacato.

aldnoah zero anime -- taiki nishimura, sindacato

Nishimura ha lavorato nell’industria degli anime per più di 20 anni, principalmente nel ruolo di episode director. Tra le tante serie a cui ha partecipato troviamo Aldnoah. Zero, Valvrave the Liberator, Combatants Will Be Dispatched! e Mobile Suit Gundam SEED Destiny.

Diversi sono i sindacati che coinvolgono personalità legate dal mondo degli anime, ma nonostante il passare del tempo questi non sono mai riusciti a spingere verso importanti cambiamenti che potessero remare contro le dure condizioni lavorative che contraddistinguono il settore.

Fonte: Profilo Twitter di Taiki Nishimura | Traduzione giapponese-inglese: ANN

Articoli correlati

Matteo Mellino

Matteo Mellino

Matteo Mellino, sul web Mr. Gozaemon. Tormenta continuamente amici e familiari parlando dell'argomento che più lo affascina e al quale dedica tutto il suo tempo libero: l'animazione giapponese. Più pigro di Spike, testardo quanto Naruto ma sempre positivo come Goku.

Condividi