Curiosità

Ford, il nuovo brevetto per visualizzare le pubblicità dei cartelloni direttamente in auto

ford - pubblicità - cartelloni pubblicitari

Il nuovo brevetto di Ford vi farà vedere la pubblicità sullo schermo della vostra auto

Mentre tutto il mondo si sposta verso dei servizi a pagamento (come Netflix o Spotify) che ci permettono di usufruire di prodotti senza pubblicità, nemico del consumatore da tempo immemore, Ford decide bene di pensare ad un nuovo metodo per piazzare la pubblicità proprio sotto gli occhi del guidatore

Il nuovo brevetto dell’azienda automobilistica statunitense si baserebbe sulla creazione di sensori che recepiscono le informazioni dei cartelloni pubblicitari presenti su strada e le inviano direttamente all’abitacolo dell’automobile. In questo modo il conducente sarà informato dell’azienda, dei prodotti e delle offerte presente sui cartelloni direttamente dallo schermo presente nell’auto; ovviamente funzionerebbe solo con le auto “smart”. 

I cartelloni dovrebbero dunque avere una sorta di “codice” che viene letto da questi sensori che poi fanno visualizzare il tutto sulla dashboard della macchina. 

Passando davanti ad un cartellone di McDonald’s ad esempio, vedreste il contenuto dello stesso direttamente nella vostra auto, con tanto di collegamenti ipertestuali per le macchine connesse a internet in modo da raccogliere dati; Ford non si fa mancare proprio niente. Ecco uno schema che cerca di spiegare come funzionerebbe il brevetto di Ford:

ford - pubblicità - cartelloni pubblicitari

Nel brevetto comunque si parla di una nuova tecnologia e non di qualcosa di già esistente, per cui lo sforzo per creare questo processo sarebbe davvero notevole dato che bisognerebbe partire praticamente da zero. La stessa impresa ha anche specificato che questo è uno dei tanti brevetti che vengono creati nel corso di un business e che la sua presenza e la sua ideazione non significa per forza che verrà creato… non immediatamente almeno.

Un recente studio del 2018 ha dimostrato che in America ci sono circa 400.000 incidenti e quasi 3.000 morti dovuti proprio a conducenti che si distraggono, anche solo per leggere un messaggio; avere una pubblicità direttamente nell’abitacolo della macchina non sembra proprio un’idea così brillante da questo punto di vista, ma vedremo se e come sarà mai implementata.

Fonte: Vice.

Twitch!

Canale Offerte Telegram!