Applicazioni Tech

Instagram aggiungerà i pronomi ai profili

instagram pronomi lgbt+

Instagram aggiungerà un campo dove indicare i propri pronomi

La direzione è l’inclusività, le tematiche sono l’identità di genere e la comunità LGBT+. Instagram annuncia l’arrivo di un’importante novità all’interno del proprio profilo personale: i pronomi.

Da dove arriva l’usanza dei pronomi

Alcuni utenti si stanno chiedendo perché inserire i pronomi nel proprio profilo. Facciamo un passo indietro. Chi ha iniziato a specificare i propri pronomi? L’usanza arriva da quella parte della comunità LGBT+ che non si identifica con il proprio sesso biologico, oppure che si allontana da ciò che viene comunemente inteso quando si parla di “uomo” e “donna”. Ad esempio, una persona potrebbe avere tratti androgini (cioè sia maschili che femminili), portare la barba o meno, truccarsi o vestirsi con abiti che tradizionalmente appartengono al genere opposto. Per fugare ogni dubbio, un pronome indica come le altre persone si devono rivolgere a lei.

Perché inserire i pronomi nella bio

“Io sono un uomo e si vede”, “sono una donna e ho caratteristiche femminili”, “tutti i miei amici sanno che sono cisgender” (ndr: cisgender significa che vi identificate nel sesso assegnato alla nascita). Sì, probabilmente se la vostra immagine corrisponde alla vostra identità di genere non c’è molta da chiarire. Specificare i propri pronomi significa però dare supporto e visibilità a chi lo deve/vuole fare. È un passo verso una società più corretta e inclusiva, dove chiunque viene rispettato a prescindere dal sesso e dal genere di appartenenza. In sostanza: non siete obbligati ma è un bel gesto.

instagram pronomi società

Instagram aggiunge un’opzione al profilo

I pronomi appaiono sempre più spesso nelle bio dei profili Instagram, quindi il social network ha deciso di inserirli ufficialmente. Ieri con questo tweet ha annunciato che verrà aggiunto uno spazio apposito al profilo:

“Aggiungi i pronomi al tuo profilo. Il nuovo campo è disponibile in alcuni Paesi, ma arriverà anche in altri”.

Alcuni utenti segnalano che la nuova opzione è già disponibile negli Stati Uniti, con la versione 187 dell’applicazione per iOS.

Come aggiungere i pronomi nella bio di Instagram

Gli utenti potranno aggiungere fino a un massimo di quattro pronomi nel proprio profilo, e potranno scegliere se mostrarli a tutti o solo ai propri follower. Per accedere a questa opzione, basta andare sul proprio profilo e cliccare su “Modifica il profilo”. Qui apparirà il nuovo campo “Pronomi” dove si potranno specificare i pronomi da mostrare accanto al nome utente. Se il pronome desiderato non è presente tra i suggerimenti, si potrà anche compilare un form per richiederne l’aggiunta.

instagram pronomi profilo

I pronomi nelle altre piattaforme social

Instagram non è l′unica piattaforma a consentire agli iscritti di specificare i propri pronomi. Questa possibilità è presente già da anni in alcune applicazioni come Lyft e OkCupid. Anche Facebook l’aveva implementata nel 2014 (per quanto limitata a he/she/they, cioè maschile, femminile e neutro), ma l’ha inspiegabilmente rimossa successivamente.

Approfondire la tematica dei pronomi

Non ci state capendo più niente? It′s okay. Vi lasciamo una serie di link utili per comprendere questa tematica:

  • un glossario redatto dall′ISS (Istituto Superiore di Sanità), comprensivo di alcuni dei termini più utilizzati quando si parla di identità di genere; 
  • un opuscolo dell’ONIG (Osservatorio Nazionale sull’Identità di Genere) sull’importanza dell’identità di genere per bambini e adolescenti;
  • una lista di associazioni che offrono servizi dedicati alle persone transgender;
  • un articolo su come l’uso di un pronome neutro abbia cambiato la società svedese;
  • un articolo su come essere più inclusivi nella comunicazione;
  • un articolo sull’International Pronouns Day, che è il 16 ottobre;
  • un articolo sull’uso dei pronomi neutri in diverse lingue.

Fonti: Prospect.org.uk, TheVerge.

Twitch!

Canale Offerte Telegram!