Dr Commodore
LIVE

Drizzile: l’adolescente pigro e deluso

Drizzile, il Pokémon della settimana #52

Non ho voglia di scrivere questa settimana! Ma non posso fare altrimenti, perché c’è da consegnare un articolo. Che cavolo però, vorrei restare sotto le coperte, ma non si può fare altrimenti.

O forse sì, mi sento anche demotivato. Non mi viene proprio un’idea per la ricerca di questa settimana. Ma, aspetta un attimo, questo stato d’animo mi sta facendo venire un’idea

Questa settimana parleremo di un adolescente pigro, Drizzile (ジメレオン Jimereon), il Pokémon Acquacertola di tipo acqua.

I Drizzile evolvono dai Sobble al livello 16, e appena si vedono riflessi rimangono estremamente delusi di non essere ancora divenuti gli Inteleon che tanto ammirano.

Drizzile

Poco dopo l’evoluzione vagano alla ricerca di una grotta o di un albero cavo dove rintanarsi. Una volta stabilizzati nella loro nuova tana, piazzano delle bombe d’acqua nei dintorni per tenere lontano possibili visitatori. Dentro la tana passano il loro tempo sdraiati di lato, e si attivano giusto quando devono prendere del cibo, anche se lo fanno dalla comodità della tana con la loro lingua lunga.

Drizzile
Drizzile

Anche se a primo sguardo non sembra, sono molto intelligenti e in battaglia sviluppano varie tattiche di toccata e fuga. Per la loro esecuzione sfrutta l’ambiente circostante. Come gli altri membri della linea evolutiva, i Drizzile sono in grado di diventare invisibili quando vengono a contatto con l’acqua.

L’aspetto

I Drizzile sono mon dal corpo prevalentemente azzurro. La cresta sulla testa è divisa in due parti: una viola e due blu. Le due parti più grandi coprono l’occhio destro. Gli occhi sono rotondi con la sclera bianca e l’iride nera, e sono collegati tra loro da una sottile linea nera. Le palpebre sono di colore verde chiaro, come le mani e le zampe. Le guance sono di colore blu. Le zampe e le mani hanno due dita l’una. Quest’ultime ricordano inoltre un guanto. La loro pancia è bianca e ha un contorno blu nella parte superiore. La coda è lunga e ha la punta blu.

Drizzile

Gli esemplari cromatici hanno il corpo azzurro scuro. Tutte le parti normalmente di colore verde o viola sono rosa, mentre quelle normalmente blu sono azzurre chiaro.

Drizzile

Drizzile è ispirato, come tutti i membri della sua linea evolutiva, ai camaleonti velati. Vari elementi sembrano inoltre ispirati agli adolescenti in un periodo di smarrimento che possono vivere tutti. Il suo nome inglese deriva dall’unione delle parole drizzle (pioviggine) e reptile (rettile), mentre quello giapponese deriva dall’unione di じめじめ jimejime (umido) and chameleon (camaleonte).

Cosa ne pensate di Drizzile? Scrivetecelo nei commenti!

Fonti: 1 | 2.

Articoli correlati

Yoel Carlos Schincaglia

Yoel Carlos Schincaglia

Nato il 14 febbraio 1997. Mi piacciono molto gli anime e credo nella canzone che ho nel cuore.

Condividi