Recensioni Smartphone Tech

Recensione OPPO Find X3 Lite 5G – Di “lite” non c’è niente

Cari lettori, commodoriani e non, eccoci a recensire uno dei prodotti che più ci è piaciuti da quando è iniziato questo 2021. A partire dalla confezione ricca di contenuti, tra cover, cuffiette e caricabatterie ultrarapido, questo OPPO Find X3 Lite convince pienamente sotto tutti i punti di vista. Andiamo a scoprirlo insieme

Materiali, design ed ergonomia

OPPO Find X3 Lite è costruito divinamente. La scocca e il frame sono entrambi in plastica ma di una plastica di altissima qualità. Effettivamente si fa fatica a distinguere il materiale da vetro e acciaio. La cosa più bella è la texture posteriore del modello blu che abbiamo avuto in prova. Leggermente ruvidina che migliora il grip e fa quell’effetto “vetro opaco”che ci piace tanto.
Bello il blocco fotocamere in risalto con plastica lucida e il frame ha sia la type-C che il jack audio. Il display è un amoled, molto ampio, e di ottima qualità, con una fotocamera punch hole. 

In mano sta veramente molto bene, complici la sottigliezza e leggerezza del prodotto. L’uso a una mano, nonostante le dimensioni non esattamente compattissime, è favorito dalle gestures di sistema. Insomma, ottimo sotto tutti i punti di vista. 

Software ed Esperienza d’uso 

Il software che anima OPPO Find X3 Lite è Android 11 con la Color OS 7 (Ma poco prima di scrivere questa recensione è arrivato un grosso aggiornamento che il sottoscritto non ha fatto in tempo a provare). Nel complesso il sistema è super reattivo, complice anche lo schermo con refresh rate a 90Hz e il potente processore, Snapdragon 765G, quindi con 5G integrato e degli 8GB di RAM LPDDR4.

Nessun impuntamento, nessun lag MAI. Un telefono che è una garanzia, averlo per le mani da una sensazione di concretezza e stabilità che poche volte si vede in uno smartphone. Complice anche la Color OS, un sistema che arrivato in Italia acerbo e che molti, me compreso, avevano criticato su alcuni punti, ma che ora si rivela una delle migliori interfacce di personalizzazione di Android, con animazioni curate nei minimi dettagli e una stabilità che abbiamo ritrovato solo nella Oxygen OS di OnePlus o nella Pixel Experience. Davvero un prodotto strabiliante. 

Display

Come dicevamo, il display di OPPO Find X3 Lite è un AMOLED con risoluzione Full HD, una densità di 441ppi e supporto all’HDR 10+. Ottimo in ogni occasione, anche con luminosità sparata a palla sotto la luce del sole. 

Audio

Purtroppo solo mono (qualcosa di Lite doveva esserci, nessuno è perfetto..forse) ma comunque molto molto potente. Sia in capsula sia in altoparlante, l’audio è sempre pulito, mai gracchiante o metallico. Sempre un applauso per la presenza del jack da 3,5 mm, ormai una rarità.

Connettività

5G, Bluetooth 5.1, Dual-SIM. Insomma completo di tutto l’essenziale nel 2021, c’è il supporto all’OTG. La ricezione è ottima, fin troppo, infatti a volte mi son dovuto costretto a spegnere il Wi-Fi quando uscivo di casa, avendo esso una portata molto lunga, perché piuttosto che mollare la connessione quando era troppo debole per navigare, cercava comunque di attaccarsi alla rete Wi-Fi finché proprio non perdeva del tutto il segnale. Molto tenace.

Leggi anche: OPPO conquista la Cina, ora tocca all’Europa

Fotocamera

Al solito, qui ci sarebbe da scrivere un articolo a parte.  Abbiamo un sensore principale 64 MP f/1.7, stabilizzato elettronicamente, una fotocamera ultra-grandangolare da 8MP e una macro da 2MP

Qui ridimensioniamo un po’ l’entusiasmo e torniamo coi piedi per terra. Le foto con la cam principale di OPPO Find X3 Lite sono belle, sia di giorno che con poca luce. La grandangolare con poca luce soffre parecchio e anche la zoom, che non essendo gestita da un sensore dedicato, è uno zoom digitale e quindi perde molto. Belline le macro e molto veloce l’intelligenza artificiale a riconoscere gli oggetti. L’interfaccia è molto pulita. 

Belli i video, soprattutto 1080p 60fps, anche se possiamo girare fino a 4K 30FPS. Stabilizzati e con una buona messa a fuoco, non eccelsi ma sopra la media dei “lite”.

Batteria

La batteria  di OPPO Find X3 Lite è da 4300mAh ma consente di fare anche fino a due giorni pieni di utilizzo con un utilizzo moderato. Inoltre, carica il 50% in 15 minuti e raggiunge il 100 in 35, grazie alla ricarica rapida a 65W permette la ricarica rapida a 65W. Inoltre il telefono è super ottimizzato, non scalda mai anche nelle situazioni di stress più pesante e la scarica della batteria è sempre costante. 

Conclusioni

Best Buy? A 499 euro come di listino, no, ma ha comunque senso, chi vi scrive, personalmente lo acquisterebbe. A 100 euro in meno diventa LO SMARTPHONE per eccellenza. OPPO Find X3 Lite, su Amazon,  si trova già qualche offerta a una 50ina di euro in meno rispetto al prezzo di listino, che lo rende molto molto appetibile. 

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Steam e Twitch.
Seguite inoltre le offerte del nostro shop e sul canale telegram DrCommodore Offerte

L'autore

Federico Basanese

24 anni, Milano. Programmatore di giorno, appassionato di tecnologia di notte. Prediligo il mondo degli smartphone, trovandoli ormai un'estensone del corpo (preferisco scrollare facebook che il passare tempo con gli amici) e non più dei semplici strumenti. Mi emozionano tantissimo l'IoT e il sushi.

Twitch!

Canale Offerte Telegram!