Dr Commodore
LIVE

Daft Punk: immagini inedite da Alive 2007

Sono ormai passati quattro anni. Quattro anni da una data fatidica, attesissima. Per molti il 2017 avrebbe segnato un grande ritorno, un evento epocale.
Il 2017, invece, si rivelò un flop e, nonostante la miriade di notizie, fake poster e voci di corridoio, i Daft Punk non sono tornati per onorare quella tradizione decennale che li portò già due volte in tournee per tutto il mondo.

In realtà, ad oggi, i Daft Punk non sono ancora tornati. Meno qualche sporadica produzione, il duo francese di musica elettronica non ha infatti lasciato traccia. Dopo Random Acces Memories del 2013, album di svolta, che si rivelò come uno dei loro più grandi successi, i due francesi più amati della scena dance mondiale sono completamente spariti dai radar.

Un’assenza assordante e inspiegabile. Nonostante il celebre duo sia divenuto famoso anche per la loro capacità di dileguarsi nell’ombra per anni dopo incredibili successi, mai era passato così tanto tempo senza un cenno di vita forte e deciso.   

Daft Punk

Non bisogna infine mentire, non c’è dubbio che negli ultimi tempi un gelido dubbio abbia iniziato a manifestarsi nelle menti dei fan più accaniti: e se i Daft Punk avessero smesso di far musica?
Purtroppo, una situazione che rientrerebbe perfettamente nelle corde dei personaggi che si sono creati durante questi anni di attività.

Insomma, non c’è proprio scampo, ogni volta che sembra arrivare una notizia che possa ricondurre il duo ad un possibile ritorno, la feroce smentita non tarda mai ad arrivare per fulminare nuovamente sul colpo tutti gli appassionati (vero, Dario Argento?).  L’ultimo barlume di speranza è riposta nella possibilità che i due tornino per la colonna sonora del seguito di Tron: Legacy.

L’unica soluzione sembra essere quella di rifugiarsi nei vecchi lavori e vivere nel passato, tanto che qualche giorno fa su Youtube è stato caricato del nuovo materiale inedito del leggendario Alive 2007, concerto che consacrò definitivamente i Daft Punk come assoluti anche della performance dal vivo. 

Per la realizzazione di tale video sono stati montati insieme diversi video provenienti dal concerto. Il risultato è fenomenale. 
L’iconica piramide tempestata di led torna ancora una volta, in tutta la sua grandezza. Il monolitico evento dei Daft Punk ormai datato 2007 ricorda ulteriormente quanto sia stato un errore non prenderne parte, o, per quelli come me, quanto sia stato un errore nascere troppo tardi. 

La speranza non è certo l’ultima a morire, l’unica nostra opportunità dunque è quella di ingannare l’attesa con quello che possiamo. Se non l’avete ancora fatto, vi consigliamo inoltre un nostro breve approfondimento sull’importanza simbolica dei caschi che hanno celato i volti dei Daft Punk per più di vent’anni. Lo trovate qui. 

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.
Seguite inoltre le offerte del nostro shop shop.drcommodore.it e sul canale telegram DrCommodore Offerte

Articoli correlati

Lorenzo Marcoaldi

Lorenzo Marcoaldi

Cinefilo e videogiocatore incallito, non perdo mai l'occasione di andare al cinema. Appassionato del cinema riflessivo di Villeneuve e quello parodistico di Edgar Wright, considero la trilogia del cornetto un monito da contemplare saltuariamente.

Condividi