fbpx
Film/Serie Tv Recensione

Il Ladro e il Ciabattino, la nostra recensione – La genialità dietro la mente di Richard Williams

Si è sentito parlare tanto de Il Ladro e il Ciabattino in questi giorni, disponibile da oggi su Youtube grazie a 151eg, abbiamo quindi deciso di guardarlo e recensirlo

Il Ladro e il Ciabattino è un film di Richard Williams, la storia travagliata di un film che non ha visto la luce prima del 1993 a causa dei costi di produzione e realizzazione, oggi però è stato reso disponibile su Youtube grazie a 151eg e questa è la nostra recensione.

Ci troviamo in una città araba lussuosissima, chiamata Città d’oro dove vivono un calzolaio di nome Tacco e di un Ladro cui nessuno conosce il nome. Yum-Yum è la figlia del re, una giovane e bellissima ragazza che si innamora del piccolo Ciabattino. 

il ladro e il ciabattino ZigZag

I personaggi variano, c’è ZigZag che vorrebbe prendere in sposa la principessa per diventare re della Città d’oro, la strega, I Briganti, OcchioSolo e infine le tre palle d’oro che vegliano sulla città. Secondo gli antichi, senza di loro l’equilibrio si comprometterebbe e causerebbe dei danni irreparabili alla città.

La prima cosa che fa apprezzare Il Ladro e il Ciabattino, pellicola storica e così travagliata di Richard Williams è senz’altro la presenza dei disegni originali all’interno del film, recuperati e utilizzati come se fossero pezzi di un mosaico incompiuto. I dialoghi appartengono solo ad alcuni personaggi, per esempio Tacco con la sua figura alta e slanciata, insicuro e timido davanti alla Principessa, non parla per tutto il film. Se conoscete la storia dietro questo film, saprete anche che Harvey Weinstein ha deteriorato questa pellicola, tagliando e modificando gran parte dell’opera di Williams. Tacco, infatti insieme al Ladro che farà di tutto per rubare le palle d’oro in cima alla colonna più alta della città, nella versione originale non parla, invece Weinstein decide di dar voce -inutilmente – ai loro pensieri, scombussolando l’equilibrio creatosi e spezzando la magia creata da Williams.

Il ladro e il ciabattino

La cosa affascinante de Il Ladro e il Ciabattino è la realizzazione che c’è dietro, il tutto è animato a 24 frame al secondo, all’epoca era un costo troppo elevato per produrre un film di questo tipo e la Disney rifiutò il progetto, rubando però qualche personaggio come quello della Principessa Yum-Yum che possiamo associarla benissimo a Jasmine di Aladdin, oppure ZigZag che è praticamente Jafar e ancora il Re, insomma, Walt Disney non ha approvato il progetto ma di sicuro ha apprezzato i personaggi.

La prospettiva dietro la scena di Tacco che scivola sul pavimento è assolutamente pazzesca, il gioco che utilizza non si è mai visto in un cartone animato, per essere realizzato poi più di 50 anni fa è qualcosa che lascia lo spettatore senza parole. 

Avvincente, curato nei dettagli, i colori e la natura dei personaggi che si incastrano perfettamente tra di loro, il politicamente scorretto sotto alcuni punti di vista, scurrile sotto altri, senza censure e totalmente in italiano con un doppiaggio che fa davvero invidia, con Marco Merrino, Alberto Pagnotta e Chiara Preziosi, Valentina Bonacoscia, Sergio Garbarino. Il doppiaggio è stato realizzato sotto la supervisione di Garrett Gilchrist per The Thief and the Cobbler Recobbled Cut Mark 4. 

Non vi resta quindi che guardare Il Ladro e il Ciabattino, gratis e in italiano direttamente su Youtube, senza interruzioni. Noi vi diciamo che ne vale davvero la pena, Richard Williams ne sarebbe sicuramente orgoglioso, il suo piccolo capolavoro finalmente potrà essere visto da tutti. 

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments

Twitch!

Canale Offerte Telegram!