fbpx
Tech

Starlink apre al beta testing in due Paesi

starlink spazio

Elon Musk è un uomo pieno di progetti, molti dei quali davvero futuristici. Tra un Cybertruck e una canzone EDM, l’imprenditore ha anche intenzione di portare Starlink in tutto il mondo entro il 2021.

12 mila satelliti per Starlink

L’obiettivo è di avere circa 12 mila satelliti in orbita per garantire una copertura globale di Starlink, il servizio Internet che Musk aveva annunciato nel 2015. Si muoveranno attorno alla Terra a un’altezza di “soli” 550 km per garantire un segnale migliore e una velocità di connessione di almeno 1 gigabit al secondo, con una latenza di circa 30 millisecondi.

Attualmente, i satelliti presenti sono già 500: questi dovrebbero permettere di far partire dei test a Seattle e in Germania già nelle prossime settimane. Il lancio commerciale, invece, è previsto in Nord America entro la fine di quest’anno.

Richiedere il test nella propria zona

Inserendo e-mail, codice postale e Paese nel sito ufficiale di Starlink si potrà richiedere l’accesso alla fase di beta testing e ricevere updates sulla disponibilità del servizio.

Tuttavia, è probabile che l’Italia non sarà tra i primi Paesi a beneficiare della connessione firmata Musk: per quanto ci si possa lamentare delle compagnie Internet nostrane, occorre ricordare che metà del mondo non ha proprio accesso a Internet.

elon musk starlink

Fonti: LegaNerd.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Steam e Twitch.

Facebook Comments

Twitch!

Canale Offerte Telegram!