fbpx
Tech

Ecco la chiavetta anti-5G da 350 euro, ma non anti-truffa

5G BioShield USB Drive

I movimenti anti-5G hanno mostrato la loro volontà di fare qualsiasi cosa pur di contrastare questa nuova tecnologia, ma nel farlo sono anche caduti in truffe!

Tra cervicali 5G e falò con antenne, gli oppositori della rete di quinta generazione non sempre hanno fatto faville. C’è chi però, alla luce di questa fervente opposizione, ha avuto un “colpo di genio” vendendo dei “dispositivi-scudo contro le reti dannose”. Ovvero delle semplici chiavette USB. A 350 dollari.

La truffa che sfrutta l’ignoranza anti-5G

Questa chiavetta, denominata 5G BioShield, è presumibilmente creata e venduta dal Dr. Ilija Lakicevic, pioniere della fisica della Nuova Energia e creatore della tecnologia I-Change; e dal Dr. Jacques Bauer, specializzato in salute ambientale, biologia quantistica, psico-neuroimmunologia e co-fondatore della New Earth University of Character and Knowledge.

Questi due esperti avrebbero prodotto questa chiavetta USB, vendendola come “la più avanzata tecnologia di schermatura quantica a nanostrato”. Essa sarebbe in grado di fornire una schermatura impenetrabile e l’armonizzazione di casa e famiglia da tutte le radiazioni elettriche sbilanciate dannose (2G, 3G, 4G, 5G e WiFi) nel raggio di 8 – 40 metri.

Nel dettaglio, la chiave USB bilancia e riaffronta le frequenze di disturbo derivanti dalla nebbia elettrica indotta da portatili, telefoni, tablet, e altro ancora. Come? Ripristinando la coerenza della geometria degli atomi tramite un gran numero di frequenze di forza vitale. Così facendo pure il corpo ne beneficerebbe, rivitalizzandosi e creando una coerenza cardiaca.

5G BioShield USB Drive

Uno scam ben pianificato

Tutto ciò che sta scritto sopra è esattamente ciò che è riportato sul sito ufficiale di 5G BioShield. La realtà è che questa chiavetta non è altro che un semplicissimo dispositivo da 128MB. La differenza dalle altre chiavette? Uno sticker.

Il prodotto ha riscosso parecchio successo in Inghilterra, dove a Glastonbury la giunta comunale lo ha promosso ritenendolo “estremamente utile”. Tony Hall, uno dei membri del 5G Advisory Committee della città, ha addirittura aggiunto che “[grazie alla chiavetta] si sente più calmo a casa”.

Inutile dire che quando gli esperti si sono accorti della truffa era troppo tardi: il sito è già out of stock.

FONTE

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments

L'autore

Francesco Santin

Studente di Scienze Internazionali e Diplomatiche, ex telecronista di Esports, giocatore semi-professionista e amministratore di diversi siti e community per i quali ho svolto anche l'attività di editor e redattore.

Twitch!

Canale Offerte Telegram!