fbpx
Tech Curiosità

Nasce l’iniziativa #LeggiPerMe, per leggere una storia a chi non vede

#leggiperme

UICI lancia #LeggiPerMe

Una bella iniziativa che prova come durante il lockdown ci sia spazio – e tempo – per pensare al prossimo: dopo la piattaforma italiana per le consegne a domicilio e moltissime altre, arriva #LeggiPerMe.

#LeggiPerMe è una campagna lanciata dall’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti (UICI) che cerca di dare una voce più calda e amorevole alle letture di queste persone, che di solito avvengono tramite i sintetizzatori vocali. Un’idea solidale pensata soprattutto per combattere la solitudine – o semplicemente passare il tempo – con una buona lettura, durante il confinamento.

In cosa consiste #LeggiPerMe?

#LeggiPerMe consente a chiunque di leggere una storia o qualunque testo a cui si è particolarmente affezionati – da condividere con persone non vedenti o ipovedenti. Partecipare è molto semplice: bastano pochi strumenti disponibili a tutti e pochi minuti del proprio tempo, oltre a una sana passione per la lettura ad alta voce.

Il proprio “testo del cuore” può essere un racconto breve, una poesia, una fiaba o il capitolo di un libro e deve durare circa una decina di minuti.

locandina #leggiperme
Photo: uiciechi.it

Come partecipare?

Per registrarlo bastano lo smartphone, una qualsiasi applicazione di registrazione vocale e possibilmente delle cuffie con microfono incorporato, per una migliore resa audio.

A inizio lettura va specificato il titolo del brano, il nome dell’autore, l’editore ed, eventualmente, il testo dal quale è tratto. Al termine, il proprio nome e cognome. Il brano va registrato in un unico file audio.

A questo punto il file audio può essere inviato – fino al 15 giugno – a: [email protected] aggiungendo il proprio nome, l’età, la professione e la città da cui si scrive.

amore per la lettura

La lista dei brani inviati viene costantemente aggiornata sulla pagina dell’UICI dedicata all’iniziativa, da cui è possibile anche leggere il regolamento ufficiale.

Sono già molti i contributi – tra cui quello dello scrittore Gianrico Carofiglio. A noi di DrCommodore pare una bellissima proposta. Cosa aspettate a partecipare?

Fonti: uiciechi.it

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments

Twitch!

Canale Offerte Telegram!