fbpx
Videogames Smartphone

Collegare il controller PS4 e Xbox One al proprio smartphone Android e iOS

collegare il controller PS4 e Xbox One su smartphone

Collegare il controller su smartphone è una procedura molto semplice

Oggigiorno molti titoli mobile sono compatibili con i gamepad di gioco. Ma il pad, oltre che per i vostri giochi preferiti, è richiesto soprattutto per i servizi di Cloud Gaming, come ad esempio Project xCloud attualmente in Anteprima. Se non avete ancora capito come collegare i controller ai vostri smartphone, ve lo spieghiamo in pochi semplici passi.

Bisogna fare qualche dovuta premessa: i pad di gioco sono dotati di tecnologia Bluetooth, tuttavia solamente alcuni dispositivi sono compatibili nativamente con essi. Per poter giocare con un gamepad Bluetooth su Android dovrete possedere un dispositivo Android 5.0 o superiore; per quanto riguarda Apple, il supporto completo ai controller ufficiali Sony e Microsoft è stato implementato a partire da iOS/iPadOS 13. Se rispettate i requisiti, potete seguire questa guida.

Collegare il DualShock 4 su Android e iOS/iPadOS

Il gamepad di PlayStation 4 è dotato di tecnologia Bluetooth, e la connessione è davvero semplice. Ecco i passaggi:

  • Accendete il Dualshock 4 e premete i tasti PS e Share contemporaneamente sino a quando la barra luminosa inizia a lampeggiare. Così facendo, il pad andrà in modalità abbinamento e sarà visibile dai dispositivi con il Bluetooth attivo.
  • Andare nelle impostazioni e attivare il Bluetooth sul vostro dispositivo Android o iOS
  • Sempre dalla stessa pagina, durante la scansione apparirà il nome del controller. Una volta rilevato, premere sul nome e partirà la connessione.
  • Completata la procedura, potrete giocare ai giochi smartphone compatibili o iniziare a usarlo per il vostro servizio di Cloud Gaming.

Collegare il controller Xbox One su Android e iOS/iPadOS

Per quanto riguarda il discorso Xbox One Controller il discorso si complica leggermente, ma solamente per un semplice motivo. I primi controller Xbox One non sono dotati di Bluetooth, mentre la tecnologia è divenuta uno standard a partire con Xbox One S e One X. Quindi, dovrete accertarvi che il vostro controller sia dotato di connettività Bluetooth. Farlo è semplicissimo: se la zona del tasto Xbox è incastonata in una parte di plastica separata, il controller NON sarà compatibile. Diversamente, nel caso in cui il tasto faccia parte integrante del controller, potete continuare a seguire la guida. Di seguito proponiamo un’immagine per semplificare la verifica del controller, anche se, nel caso in cui non abbiate ancora una Xbox One primo modello, molto probabilmente potrete collegare il controller al vostro device senza incorrere in problemi.

Controller Xbox One Bluetooth

  • Accendete il controller Xbox One e premete il tastino di pairing collocato vicino al tasto LB; ora il tasto centrale inizierà a lampeggiare. Così facendo, il pad andrà in modalità abbinamento e sarà visibile dai dispositivi con il Bluetooth attivo.
  • Andare nelle impostazioni e attivare il Bluetooth sul vostro dispositivo Android o iOS
  • Sempre dalla stessa pagina, durante la scansione apparirà il nome del controller. Una volta rilevato, premere sul nome e partirà la connessione.
  • Completata la procedura, potrete giocare ai giochi smartphone compatibili o iniziare a usarlo per il vostro servizio di Cloud Gaming.

Riconnettere il controller alla propria console

Avvisiamo inoltre che, una volta connesso il gamepad allo smartphone, si perderà l’accoppiata con la console di gioco. Per poter accoppiare nuovamente il controller alla vostra PlayStation 4 o Xbox One, seguite questi semplici passaggi:

PlayStation 4

Per accoppiare il Dualshock 4 a PS4 è sufficiente connetterlo tramite il cavo Micro USB in dotazione.

Xbox One

Per collegare il controller Xbox alla vostra Xbox One è sufficiente premere il tasto d’accoppiamento prima sulla vostra console e successivamente sul vostro controller.

Speriamo possiate divertirvi con i vostri giochi preferiti direttamente con il vostro smarpthone. State già sfruttando i servizi di Cloud Gaming Google Stadia e Project xCloud?

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Steam e Twitch.

Facebook Comments

L'autore

Simone Mascia

Incantato sin da bambino dall'Arte Videoludica, oggi studia Scienze della Comunicazione e scrive analizzando l'industria. Il suo obiettivo è migliorarsi ogni giorno per offrire un'informazione chiara e concisa, sperando che il suo forte sentimento per questa arte venga recepito da tutti.

Twitch!

Canale Offerte Telegram!