fbpx
News Smartphone Tech

CovidLock è il nuovo ransomware Android che sfrutta il coronavirus

CovidLock Coronavirus Ransomware

Dopo i malware via mail che in Cina hanno spopolato con l’emergenza coronavirus, ecco in arrivo un altro ransomware su Android. Chiamato CovidLock, sta nascosto in un’app Android che dovrebbe servire per diffondere informazioni in tempo reale sulla pandemia di Covid-19.

L’ennesimo pericolo del coronavirus

CovidLock è un ransomware scoperto da DomainTools identificando un dominio chiamato coronavirusapp[.]site. Questo sito, apparentemente, fornirebbe un sistema di tracciamento dei focolai di coronavirus grazie a un’applicazione apposita. Una volta entrati nel dominio, infatti, esso richiederebbe subito il download dell’app. Una volta installata e attivato il GPS dello smartphone si dovrebbero ricevere notizie di contagi o novità della nostra zona riguardo il coronavirus.

CovidLock Coronavirus Ransomware

Tutto ciò ovviamente è falso. L’applicazione installa CovidLock e blocca lo schermo cambiando la password e mostrando una richiesta di riscatto per 100 dollari in Bitcoin entro 48 ore. In caso di mancato invio della somma, contatti, foto, video e il resto dei contenuti nella memoria del dispositivo verrebbero cancellati.

Il malintenzionato si preoccuperebbe pure di pubblicare dati sensibili riguardo i propri profili social e non solo! Conoscendo la posizione grazie all’accesso al GPS, ora gli hacker sarebbero in grado di tracciare il dispositivo e “ogni altra azione”. Classico terrorismo psicologico per dire “non avvertire autorità e non fare altro, altrimenti ti faremo del male”.

Coronavirus CovidLock Ransomware Android

DomainTools ha dunque consigliato di prevenire tale problema evitando di scaricare applicazioni a tema coronavirus (non verificate) e impostando una password come blocco schermo. Banale aggiungere che si possono leggere notizie o consultare mappe aggiornate in tempo reale da fonti più autorevoli.

Insomma, fate molta attenzione a ciò che installate sul vostro dispositivo e non fidatevi della prima app consigliata da una pagina web casuale.

FONTE

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments

L'autore

Francesco Santin

Studente di Scienze Internazionali e Diplomatiche, ex telecronista di Esports, giocatore semi-professionista e amministratore di diversi siti e community per i quali ho svolto anche l'attività di editor e redattore.

Twitch!

Canale Offerte Telegram!