fbpx
Tech News

Oppo Watch è ufficiale: Android, ECG e design minimal

oppo

La qualità di OPPO comodamente sul polso

Approdata nel mondo degli smartphone nel 2008 con il suo Smile phone, Oppo oggi è una della principali aziende nel settore, avendo venduto oltre 30 milioni di unità nell’ultima parte del 2019. E così si espande e presenta il suo primo smartwatch. L’annuncio è arrivato in concomitanza con il nuovo Oppo Find X2 Pro, il top di gamma del 2020.

oppo

Disponibile in 3 colorazioni, nero, oro rosa o argento nebbia vendute a 216$ ciascuna, e affiancate dalla versione in alluminio nei colori nero o oro rosa a 288$. Se invece puntate al meglio, esiste una versione con quadrante in acciaio inossidabile, vetro zaffiro e cinturino di pelle italiana: prezzo di vendita? Soltanto 360 dollari (circa 320€). I preordini sono aperti solo per la Cina e, per ora, non sembra ci siano spiragli per vederlo in Italia tramite i canali ufficiali, ma vista la situazione generale è difficile fare previsioni.

oppo

Ma parliamo un po’ di specifiche!

Schermo da 1,6 pollici con risoluzione 320×360 pixel e 301 ppi per la versione “mini”, AMOLED curvo e 1,91 pollici per il modello “deluxe” da 46mm -402×476 pixel e 326ppi. Processore Qualcomm Snapdragon 2500 1.2GHz, unito ad Apollo 3 della Intel che garantiscono una maggiore durata della batteria. RAM da 1GB con 8GB di memoria interna, SO colorOS Watch compatibile con Android 6.0 e superiori.

Dotato di accelerometro a 3 assi, giroscopio, barometro, sensore cardiaco ottico e sensore della luce ambientale, monta anche un magnetometro. Per quanto riguarda la connettività si parla ovviamente di 4G, Wi-Fi 802.11n da 2.4GHz e GPS. In aggiunta, Bluetooth 4.2 LE e NFC per i vostri pagamenti mentre siete di corsa. Batteria come accennato sopra ben ottimizzata, da 300mAh per il modello mini che arrivano a 430mAh, per 21 giorni in long battery mode, sul modello da 46mm.

oppo

Inoltre entrambi i modelli sono impermeabili fino a 3 e 5 ATM rispettivamente e il cinturino è in gomma VITON, resistente al calore e all’usura, un po’ meno alle temperature fredde quindi attenzione.

Cederete alle lusinghe di questi piccoli ma brillanti gingilli, o rimarrete fedeli ai vostri smartwatch? Li avevate già adocchiati?

Fonte: Androidworld

Per rimanere informati sul mondo nerd, e altre novità tecnologiche continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord e Twitch.

Facebook Comments

Twitch!

Canale Offerte Telegram!