fbpx
News Tech

La Commissione Europea abbandona WhatsApp e sceglie Signal, perchè?

Signal App Chat Privacy

La lotta tra le migliori app di messaggistica ha sempre visto rivaleggiare i due colossi: WhatsApp e Telegram. Certo sono comparsi altri prodotti “minori” come Line, Viber e WeChat, ma non hanno mai riscosso tanto successo – a parte quest’ultimo in Cina. Ora però il vero nuovo rivale che sta salendo in classifica è Signal, ufficialmente divenuta l’app per chat preferita dalla Commissione Europea.

Scegliere la sicurezza

La scelta della Commissione Europea è ricaduta su Signal per un semplice motivo: maggiore sicurezza. Tale app nata dall’unione tra il co-fondatore di WhatsApp, Brian Acton, e l’ideatore del sistema di crittografia più usato su queste app, Moxie Marlinspike, è effettivamente il prodotto che si aspettava da tempo. Un programma per riuscire a chattare con chiunque senza temere un utilizzo malevolo dei messaggi inviati, o falle troppo pericolose nel sistema.

Perché funziona così? Perché Marlinspike e Acton hanno creato un prodotto open-source ma con un protocollo particolare: il Signal Protocol. Esso è basato su Open Whisper Systems, nato nel 2013 e già usato su WhatsApp, Facebook Messenger e Skype per la crittografia end-to-end, ma è più elaborato. Il protocollo infatti è il prodotto di più evoluzioni combina diversi algoritmi e cryptographic primitives in modo da garantire la massima privacy e sicurezza.

Il sistema in questo modo non solo è protetto da attacchi MITM (man in the middle) ma anche dalla possibilità che dei malintenzionati riescano a ottenere dei metadata tali da ricostruire la chat e ottenere informazioni sensibili. Infatti Marlinspike ha assicurato nel 2016 e confermato nel 2018 con il nuovo sistema sealed sender che le uniche informazioni metadata che i server di Signal tengono sono il giorno in cui è stato inviato il messaggio e l’ultimo momento in cui gli utenti si sono connessi al sistema.

Signal App Chat Privacy

L’approvazione della Commissione Europea

Il Signal Protocol in realtà viene utilizzato anche da Skype e WhatsApp, ma solo per delle funzioni limitate che non comprendono la chat. WhatsApp per esempio ha il protocollo attivo solo nella nuova versione degli Stati Whatsapp, mentre Skype nella modalità opzionale Conversazione Privata.

La differenza sostanziale sta dunque nel fatto che tale misura è effettivamente presente 24/7 e in ogni funzione solo e soltanto sull’app Signal, rendendola unica e più sicura. Proprio per questo la Commissione Europea ha deciso di consigliarla a tutti i funzionari dell’Unione. Probabilmente anche per prendere le distanze da Mark Zuckerberg dopo gli ultimi processi che, in realtà, non gli hanno fatto fare un’ottima figura.

Avete già provato Signal? L’avete consigliata agli amici? Se la risposta è no a entrambe le domande, vi consigliamo di dare un’occhiata anche a questa alternativa.

FONTE

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments

L'autore

Francesco Santin

Studente di Scienze Internazionali e Diplomatiche, ex telecronista di Esports, giocatore semi-professionista e amministratore di diversi siti e community per i quali ho svolto anche l'attività di editor e redattore.

Twitch!

Canale Offerte Telegram!