fbpx
News Tech

Apple AirPods, render mostrano il design della prossima generazione

Apple Airpods 3 Bianche

Mentre le Apple AirPods continuano a vendere milioni di unità, confermandosi come uno dei dispositivi indossabili più venduti del momento, la Mela pensa già al prossimo modello. Nella rete iniziano già a comparire rumor e render della terza generazione, con un design leggermente diverso ma che può cambiare l’esperienza del consumatore.

Le nuove AirPods saranno in-ear?

Secondo diverse fonti le nuove AirPods 3 saranno più corte e avranno un design caratterizzato da una testa decisamente differente rispetto al modello precedente, specialmente a livello delle dimensioni. Inoltre non saranno più earbuds, ovvero cuffiette che si appoggiano nella cavità auricolare, ma cuffiette in-ear che entreranno appena nel canale uditivo. Ovviamente offrendo anche una scelta di gommini sostituibili, così da evitare problemi con il loro utilizzo e la loro comodità.

Apple AirPods 3

Una scelta che ovviamente andrebbe a cambiare l’esperienza d’uso, specialmente con il loro maggiore isolamento acustico. C’è anche da dire che l’hardware cambierà: il chip H1 infatti probabilmente verrà sostituito dal chip Apple H2, nuovi driver audio e sistema di cancellazione del rumore. Un altro modo per mantenere elevata la qualità del suono.

Infine, secondo questi rumor le AirPods 3 saranno disponibili principalmente in due colorazioni, bianco e nero, ma si vocifera anche una rifinitura opaca o persino delle versioni oro e argento. Il prezzo? Ancora non ci sono informazioni sicure al riguardo, ma molto probabilmente costeranno di più rispetto al modello precedente, ergo tra i 249 e i 299 euro.

Saranno ancora una scelta valida sul mercato?

Ormai ci sono tantissimi modelli di auricolari bluetooth e TWS (True Wireless) disponibili sul mercato, di vari marchi. Finora le AirPods hanno mostrato senza dubbio la loro qualità, però il loro prezzo le rende poco accessibili al consumatore medio. Da qui la conclusione che sì sono e saranno una scelta valida, ma rimangono il classico prodotto “status symbol”, come il resto della gamma Apple.

FONTE

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments

Francesco Santin

Studente di Scienze Internazionali e Diplomatiche, ex telecronista di Esports, giocatore semi-professionista e amministratore di diversi siti e community per i quali ho svolto anche l'attività di editor e redattore.