fbpx
News Tech

Apple verrà indagata dall’UE in seguito alle accuse di Spotify

Dopo le accuse di Spotify nei confronti di Apple, l’Unione Europea ha deciso di avviare un’indagine formale a casa della Mela. L’”Apple Tax” posta dall’azienda di Cupertino sulle iscrizioni a Spotify fatte tramite App Store, infatti, violerebbe le regole dell’Antitrust. E questa non sarebbe l’unica manifestazione dell’avversione all’app fondata da Daniel Ek.

Apple Music vs Spotify, una battaglia infinita

La lotta per la supremazia nel campo dei servizi streaming di musica continua tra i due colossi. In questo quadro, però, Apple sta agendo quasi in modo scorretto per avvantaggiare la propria app, Apple Music. Come? Togliendo aggiornamenti fondamentali per Spotify in prodotti come Siri e Apple Watch e aumentando le quote dell’Apple Tax.

Le lamentele di Spotify sono giunte ufficialmente tramite il loro blog, direttamente dal CEO Daniel Ek. Ovviamente, l’Unione Europea non è rimasta ferma e ha deciso, dopo una serie di sondaggi compilati da utenti Apple e non, aziende rivali e altri enti ancora, di avviare delle indagini formali nei confronti di Apple.

Probabilmente ci vorranno anni per concludere queste investigazioni. In caso di conferma delle attività illecite di Apple, l’UE potrebbe multare l’azienda per il 10% delle entrate complessive annuali. Altrimenti, Apple potrebbe concludere le indagini in anticipo cambiando la propria politica verso Spotify.

Come sempre, vi terremo aggiornati sulla vicenda.

FONTE

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments

L'autore

Francesco Santin

Studente di Scienze Internazionali e Diplomatiche, ex telecronista di Esports, giocatore semi-professionista e amministratore di diversi siti e community per i quali ho svolto anche l'attività di editor e redattore.

Twitch!

Canale Offerte Telegram!