fbpx
News Tech

Il ministro per la cybersicurezza che non ha mai usato un pc

Una vicenda che ha dell’assurdo ma che è realmente accaduta in Giappone, terra tra l’altro rinomata per la sua efficienza e pragmaticità nel lavoro. Il ministro responsabile della sicurezza informatica, Yoshitaka Sakurada, ha infatti dichiarato di non aver mai avuto a che fare con i computer in vita sua.

Il ministro Yoshitaka Sakurada

La dichiarazione

La bizzarra dichiarazione è avvenuta durante una “question time” (ovvero una fase di “botta e risposta” tra Parlamento e Governo, in cui di solito vengono trattate tematiche particolamente urgenti, e che viene trasmessa in diretta televisiva). Un deputato ha infatti messo in difficoltà il ministro, ponendogli una domanda relativa ai sistemi di sicurezza USB. In particolare, il deputato ha chiesto se presso le centrali nucleari giapponesi venissero usate chiavette USB. A quel punto, il confuso ministro si è visto costretto ad ammettere la propria ignoranza in materia, non sapendo che cosa fosse una chiavetta USB e chiedendo di poter dare la parola a “qualcuno di più esperto”.

Una disinformazione, però, che non è limitata a quello specifico argomento, ma legata a una vera e propria lacuna nel mondo informatico. Nel corso di tutta la sua vita infatti, il ministro 68enne non ha mai messo mano su un pc, delegando il “lavoro sporco” agli esperti.

«Da quando avevo 25 anni ho istruito i miei dipendenti e segretarie, dunque non sono io a usare i computer».

La faccenda si fa ancora più grave se si pensa al fatto che, oltre a essere a capo della sicurezza informatica, è anche il ministro responsabile per la prevenzione anti-hacker per i giochi olimpici di Tokyo 2020. In risposta ai dubbi sulla sua adeguatezza per un ruolo del genere, il ministro ha rassicurato tutti dicendo che è sicuro che il suo ufficio stia svolgendo un ottimo lavoro. Come faccia a dirlo, però, non è dato saperlo.

Sicuramente è stata una scelta infelice da parte del governo assegnare un compito così delicato a una persona così poco competente. Anche se è vero che, spesso, chi occupa questi ruoli non debba essere tanto competente quanto in grado di gestire al meglio il lavoro. Eppure, la sua strategia potrebbe risultare in qualche modo vincente: non puoi essere hackerato se non usi il pc…no?

FONTE

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord e Twitch.

Facebook Comments

Eleonora Amenta

Eleonora, 21 anni, (quasi sempre) da Roma.
Studio lingue, ma trovo sempre tempo per appassionarmi a qualcosa di nuovo.

Image credits: @maggiecoledraws on Instagram