fbpx
Tech News

Microsoft: nuova strategia di mercato?

Microsoft

Negli ultimi due anni Microsoft sta perdendo il consenso dei consumatori. Molti infatti si stanno chiedendo quale sia la sua strategia di mercato viste le recenti mosse commerciali

Dopo aver eliminato il servizio Groove Music, interrotto Kinect, e ammesso pubblicamente che Windows Phone sia morto, l’azienda ha dichiarato che Cortana e Hololens sono stati abbandonati dal lato commerciale, a favore di utenti aziendali.

La strategia di Microsoft

Yusuf Mehdi, secondo ZDNet, ha presentato la nuova strategia della società ammettendo il difficile rapporto che l’azienda ha sempre avuto con i suoi consumatori.

“Negli ultimi due anni, abbiamo perso un po’ di quella magia con i consumatori, quest’anno iniziamo il viaggio per riconquistare i consumatori con la nostra visione”.

 

Microsoft ora punterà ai “consumatori professionisti” o ai cosiddetti “prosumer” secondo la visione delineata da Mehdi, incentrando tutto sulla produttività.
Si tratta di fatto di clienti che in genere acquistano dispositivi di fascia alta per un utilizzo sia domestico che da ufficio, come ad esempio i prodotti della linea Surface.

Cambiamenti già visibili

Microsoft sta già lanciando sul mercato diversi modelli di Surface rivolti a questo tipo di consumatori. Oltre a questo sta abbinando il tutto a una nuova campagna per spingere all’utilizzo di Cortana gli utenti professionisti.
Mentre Alexa e Google Home appaiono su un numero sempre maggiore di dispositivi, Cortana debutterà solamente su un nuovo termostato intelligente il mese prossimo.

Microsoft utilizzerà anche applicazioni e servizi per dare una spinta ai consumatori, ed è chiaro come l’applicazione Your Phone per Windows 10 avrà, ad esempio. un ruolo chiave in questo progetto. Microsoft si è impegnata a creare funzionalità cross-device che colmano il divario tra telefono e PC e la società continua a investire in applicazioni dedicate per Android e iOS.

E per Xbox?

XBox è ancora il marchio più forte di Microsoft per i consumatori Microsoft ha annunciato una grande spinta multistudio all’E3 per creare altri giochi esclusivi XBox acquisendo quattro studi produttori di videogiochi e formandone un quinto.
Microsoft sta ora lavorando al cloud streaming per i suoi giochi XBox e la società potrebbe presentre una console XBox di prossima generazione nel 2020.

In conclusione qual è il futuro per il colosso di Gates?

Ultimamente pare che Microsoft sia estremamente attenta ai feedback dei suoi utenti. Basta pensare a Windows 10, costantemente aggiornato e migliorato incentrando le ottimizzazioni sull’efficienza e la produttività del sistema operativo.

Se Microsoft riuscisse a mettere a punto Windows e le sue app multipiattaforma per utenti che le utilizzano quotidianamente, potrebbe portare l’azienda a conquistare la fetta di mercato degli utenti professionisti in men che non si dica.

FONTE

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord e Twitch.

Facebook Comments

Twitch!

Canale Offerte Telegram!