fbpx
News Tech

Diffida dell’Agcom contro Tim, Vodafone, Tre Wind e Fastweb

Diffida Agcom contro Tim Vodafone Tre Wind Fastweb

Allora, ascoltate. Ci sono la Tim, Vodafone, Fastweb e Wind Tre che ricevono una diffida da Agcom… sembrerebbe l’inizio di una barzelletta: ma non lo è.

Il fatto

Tutto ruota attorno alla fatturazione che da quadrisettimanale (28 giorni) doveva passare a mensile (30 giorni) il 23 giugno 2017 ma ciò non avvenne, anzi continuarono con la fatturazione a 28 giorni finché l’Agcom nel dicembre del 2017 con delle delibere multò tutti gli operatori sopracitati per il mancato adempimento del cambiamento di fatturazione ed inoltre li obbligò a rimborsare tutti gli utenti tramite lo storno in fattura.

Il colpo di scena

Il TAR ha però sospeso i rimborsi fino al 31 ottobre 2018 poichè gli operatori hanno accusato una certa difficoltà a determinare la somma esatta da rimborsare. Agcom però afferma che molti utenti pur di aspettare il rimborso rimarrebbero con il loro attuale operatore, generando un “effetto disincentivante, oltre ad assumere una valenza anti concorrenziale”.

La soluzione

Agcom con l’ultima diffida propone alle varie aziende di sospendere la fatturazione dal 1 aprile al 15 aprile, ovvero per 15 giorni, in modo da poter risarcire in tempi più brevi tutti i clienti così che siano liberi di cambiare operatore.

 

Ecco le diffide pubblicate dall’Agcom

Delibera 112/18/CONS

Delibera 113/18/CONS

Delibera 114/18/CONS

Delibera 115/18/CONS

 

Per rimanere aggiornati su news e molto altro, tenete d’occhio DrCommodore e seguiteci su Facebook e Instagram. Ricordatevi anche di seguirci su YouTube, Telegram e di raggiungerci sul nostro server Discord!

Facebook Comments