fbpx
News Tech

Zappatales: il regalo di San Valentino del futuro (forse)

Ogni storia d’amore è unica! Ma allo stesso tempo ci sono dei momenti comuni a tutte le coppie: lo scambio dei numeri di telefono, il primo appuntamento, il primo bacio, il primo “ti amo”, il primo viaggio insieme o il primo anniversario. Un tempo erano le lettere d’amore, le foto o una telefonata a rendere questi momenti ancor più speciali, ma oggi è WhatsApp il canale attraverso il quale si comnunica maggiormanete con il proprio partner. Con zapptales è possibile trasformare una chat Whatsapp in un libro e conservare i ricordi della tua storia d’amore per sempre.

 

Come funziona

I libri di zapptales sono semplici da creare: è sufficiente esportare la chat direttamente dallo smartphone utilizzando l’app per iOS e Android oppure tramite il sito web zapptales.com/it. Una volta caricato il contenuto, zapptales crea un’anteprima del libro che può essere personalizzato in molti modi: è possibile eliminare o evidenziare immagini, scegliere uno sfondo e personalizzare la copertina con una foto e un titolo adatti, selezionare il periodo della chat e scegliere i colori e il carattere preferiti. È inoltre possibile stampare i video e i messaggi vocali sotto forma di QR code da porter scansionare in qualsiasi momento.

Prezzi e disponibilità

Zapptales è disponibile in Italia ad un prezzo di 24,90 € iva inclusa, escluse le spese di spedizione, per la stampa di un libro con copertina non rigida fino a 150 pagine, e di 29,90 € iva inclusa con copertina rigida. 50 pagine aggiuntive hanno un costo di 4 € iva inclusa. La stampa in versione PDF è disponibile al prezzo di 14,90 € iva inclusa per le prime 400 pagine.

 

Ricordate di  seguirci sul nostro canale Telegram e di mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook per rimanere sempre aggiornato sulle news di tutto il mondo nerd!

 

 

Facebook Comments

Federico Basanese

23 anni, Milano. Programmatore di giorno, appassionato di tecnologia di notte. Prediligo il mondo degli smartphone, trovandoli ormai un'estensone del corpo e non più dei semplici strumenti. Mi emozionano tantissimo l'IoT e il sushi.