Dr Commodore
LIVE

Tron: Ares, Disney dà il via libera al terzo film con Jared Leto come protagonista 

Dopo anni di voci, rapporti e aggiornamenti, sembra che il terzo film di TRON, TRON: Ares, si stia finalmente muovendo. Deadline riporta che il regista Joachim Rønning (Maleficent: Signora del male, Pirati dei Caraibi- La vendetta di Salazar) è in trattative iniziali per dirigere il film. Non solo il regista è apparentemente vicino a un accordo con la Disney, ma l’agenzia riporta anche che le riprese del progetto potrebbero iniziare quest’estate. Jared Leto è ancora coinvolto nel progetto, in quanto è stato l’unico nome legato al progetto per anni. 

Il franchise ha preso il via nel 1982 con un film interpretato da Jeff Bridges che ha spinto i limiti degli effetti speciali dell’epoca. Nel 2010, TRON: Legacy ha riportato Bridges, con il regista Joseph Kosinski che ha dato nuova vita al franchise e ha tentato di superare i limiti degli effetti speciali e della tecnologia 3D. Purtroppo, il film non ha riscontrato il favore del pubblico come gli altri franchise a grande budget dell’epoca, con risultati al botteghino alquanto deludenti.  

In precedenza, il regista Kosinski ha spiegato come l’attenzione della Disney per il Marvel Cinematic Universe e Star Wars sia stata la causa della rinuncia a investire nel franchise di TRON. “Ci sono andato vicino. Ci ho provato davvero. Ci sono andato vicino nel 2015 e la Disney ha staccato la spina”, ha detto Kosinski a Vulture a giugno. “Non avevo costruito nulla, ma avevo l’intero film con lo storyboard. Ero davvero entusiasta perché invertiva l’idea: tutta quella roba entrava nel nostro mondo e si trattava di fondere le due cose”. 

Ha aggiunto: “Nel 2015 la Disney era diversa. Quando ho realizzato TRON: Legacy, non possedevano la Marvel e non possedevano Star Wars. Eravamo il gioco del fantasy e della fantascienza. E una volta che hai queste altre cose sotto il tuo ombrello, ha senso che tu metta i tuoi soldi in una proprietà conosciuta e non in uno strano studente d’arte con le unghie nere nell’angolo – quello era TRON”. 

“Ogni volta che esce un TRON, deve spingere il limite in qualche modo, o in ogni modo”, ha dichiarato il regista. “Questo è un requisito fondamentale di un film di TRON: deve essere ambizioso a livello registico e, si spera, anche a livello narrativo, e le idee che ci sono dietro.

Penso che sia imperativo che ciò faccia parte di qualsiasi film di TRON. Non vedo mai TRON come un film che esce ogni due anni. Non è possibile. Sono troppo difficili da realizzare. Deve essere un progetto di passione e deve essere davvero un tentativo di creare qualcosa di diverso, innovativo e ambizioso, perché questo è il suo DNA”.   

Fonte: 1

Leggi anche: MCU, IL RUMOR SUL RITORNO DI ULTRON

Articoli correlati

Serena Ingenito

Serena Ingenito

student of oriental languages ​​and civilizations - in love with anime, manga and video games - spiritual traveller

Condividi