Dr Commodore
LIVE

Dragon Ball: in attesa del ritorno del manga, Goku diventa di nuovo Super Saiyan 3

Dragon Ball si trova al momento in un periodo piuttosto concitato e pieno di appuntamenti. Il 7 dicembre, in concomitanza con l’uscita del Blue Ray di Dragon Ball Super: Super Hero, potremmo avere novità in merito alla web serie di cui si parla tanto nell’ultim periodo.

Il 17 e il 18 dicembre, invece, il franchise sarà presente al Jump Festa per presentare non solo materiale inerente a Dokkan Battles e a Dragon Ball Legends, ma anche la prima illustrazione a rappresentare ufficialmente la nuova forma di Freezer (ovvero Balck Freezer) nella sua versione a colori.

E, infine, il 20 dicembre arriverà l’attesissimo nuovo capitolo del manga di Dragon Ball Super. Il manga, opera del lavoro congiunto di Toriyama e Toyotaro, inizierà un nuovo arco narrativo con il capitolo 88. Per l’occasione, Toyotaro ha voluto celebrare l’annuncio con una delle forme di Goku più amate dai fan: il Super Saiyan 3.

dragon ball super saiyan 3

La nuova illustrazione di Toyotaro sul Super Saiyan 3

Come segnalato da @DbsHype1 su Twitter, questo mese su V Jump l’intervallo speciale figura una nuova illustrazione creata da Toyotaro, il pupillo di Toriyama, che vede come protagonista Goku in versione Super Saiyan 3. La forma, raggiunta da Goku durante Dragon Ball Z, permette al Saiyan di esprimere al massimo tutto il potenziale genetico insito nella sua razza.

Si tratta di una trasformazione assai rara, come si evince dal fatto che non la vediamo spesso nel manga. Ciò non è dovuto solo al fatto che sia difficile da ottenere (infatti, Goku riesce a ottenerla solo perché si trovava in una circostanza fuori dal normale) ma bensì anche al fatto che è difficile da disegnare in modo ottimale. Questa è la ragione per cui l’abbiamo vista poco, nonostante sia tra le più apprezzate dagli appassionati del franchise.

FhvlTXgUYAAmHDk

Nell’illustrazione di Toyotaro, possiamo osservare un’ottima riproduzione del Super Saiyan 3 di Toriyama (nonostante il tocco del maestro sia sempre inconfondibile, attraverso i suoi tratti più duri e realistici). La chioma bionda, tratto di spicco della trasformazione, le sopracciglia che quasi scompaiono, il fisico dai muscoli leggermente più grandi e definiti.

Con questa forma, Toriyama ha reso piuttosto chiaro che la nuova forma del Saiyan sarebbe stata una naturale progressione del Super Saiyan 2. In parole povere, un Super Saiyan 2 ma migliore. Nonostante ciò, Goku ha dovuto fare i conti anche con i suoi effetti collaterali, come il grande consumo di energia della trasformazione (che, tra l’altro, è una delle ragioni per cui probabilmente non vedremo più il SSJ2 e il SSJ3, come detto da Toriyama in questa occasione).

d2ltplwjnre91

Fonte: 1

Potrebbe interessarti anche: DRAGON BALL: SU COSA SARÀ IL NUOVO ANIME? IL SUO LEGAME CON BROLY, SUPER E TORIYAMA APRE 3 POSSIBILITÀ

Articoli correlati

Camilla Flocco

Camilla Flocco

Dragon Ball, One Piece e tutto ciò che ama il web.

Condividi