Dr Commodore
LIVE

Dragon Ball: per un periodo, Gohan è stato un “Super Saiyan di livello 5”

Dragon Ball, la serie creata da Akira Toriyama, ha spesso avuto dei problemi con i nomi delle trasformazioni e dei suoi personaggi. Per rendersene conto, basta pensare agli esempi più recenti rappresentati da Goku e Gas. Inftti, in Dragon Ball Super, Goku ci dimostrerà diverse volte il suo Ultra Istinto in azione, ma la poca distinzione di tali forme ha portato diverse volte a confondere i nomi delle varie versioni della sua tecnica. Perciò, ultimamente, l’Ultra Istinto ha dovuto subire un’importante revisione.

Per quanto riguarda Gas, invece, l’ultimo villain affrontato da Goku e Vegeta ha ottenuto diverse trasformazioni nel corso della storia, ma queste fino a poco fa non hanno mai avuto un nome ufficiale che le distinguesse in modo esatto. Anche a questa mancanza ha posto rimedio il numero di V Jump uscito in Giappone questo mese: trovate i nomi delle forme di Gas qui.

Com’è possibile notare, insomma, il problema dei nomi ufficiali delle forme dei vari personaggi persiste tutt’oggi, e ha caratterizzato alcuni dei momenti più importanti della serie. Tant’è che ha colpito anche una delle trasformazioni più popolari della serie. Stiamo parlando, cioè, del Super Saiyan 2.

dragon ball super saiyan

La questione del nome del Super Saiyan 2

Durante la serie di Dragon Ball, la trasformazione che Gohan riesce a ottenere durante la battaglia contro Cell, che noi siamo abituati a definire come Super Saiyan 2, in realtà non ha mai ricevuto un nome ufficiale. Come sappiamo, in quella battaglia, quando il primogenito di Goku assiste all’uccisione di C16 contro Cell, si infuria talmente tanto da riuscire finalmente a far fuoriuscire il suo potenziale inibito fino a quel momento.

Nonostante, come detto prima, siamo abituati a definirlo come SSJ2, in realtà la forma di Gohan avrà un nome solo molto dopo, quando è impegnato a illustrare i nomi delle trasformazioni a Babidy e Majin Bu nel capitolo 474. Sorge quindi spontanea una domanda: da quando Gohan si è trasformato in poi, che nome è stato usato per tale forma?

Pare che la pubblicazione Anime Comic dello speciale TV su Trunks possa darci qualche risposta. Va notato che il libro è stato pubblicato all’incirca due settimane dopo l’epica trasformazione di Gohan in SSJ3, quando era dunque una vera e propria novità. Il libro è importante perché, sul retro, figurano i dettagli ufficiali delle varie trasformazioni Super Saiyan di quel periodo.

(È importante notare che, nel libro, i gradi delle varie forme sono scritti con i numeri in kanji, qui riportati per motivi pratici in forma di numero romano. Solitamente, invece, con le definizioni di Super Saaiyan 2/3/4 si utilizzano i numeri inglesi)

In particolare, si passa dalla forma base di Super Saiyan, salendo poi per livelli. Infatti, il libro parlava quindi di Super Saiyan livello II (che noi conosciamo come SSJ2) e Super Saiyan livello III (SSJ3). In seguito, si passava a nominare la cosiddetta forma “Full Power Super Saiyan” e, infine, il libro collocava la forma che sarebbe dovuta corrispondere a quella del figlio di Goku. Secondo tale ordine, dunque, il libro definisce il “Full Power Super Saiyan” come il Super Saiyan livello IV e la forma di Gohan come Super Saiyan livello V.

Suona un po’ strano sentire la forma da “Super Saiyan livello 5” in un libro ufficiale che risale a così tanto tempo fa. Ma, se la matematica non è un’opinione, sulla base di ciò risulta che il vero modo di riferirsi alla seconda forma da Super Saiyan, dala sua comparsa nel capitolo 424 fino al capitolo 474, è stato quello di Super Saiyan livello V. Questo ha portato il mezzo Saiyan a vette di potere mai raggiunte da nessuno dei presenti fino a quel momento (ma che sarebbero state poco superate da altri personaggi).

Fonte: 1

Potrebbe interessarti anche: DRAGON BALL SUPER, DIREMO ADDIO PER SEMPRE ALLE TRASFORMAZIONI SUPER SAIYAN? TORIYAMA LO AVEVA PREVISTO

Articoli correlati

Condividi