Dr Commodore
LIVE

Scarlatto e Violetto, ecco come cambiare il teratipo di un Pokémon

Dalla sesta generazione, ogni nuova generazione di giochi Pokémon introduce nuove gimmick da usare in battaglia. Nei titoli ambientati a Kalos abbiamo avuto le mega evoluzioni, in quelli di Alola le Mosse Z e in quelli di Galar il Dynamax e il Gigamax. Scarlatto e Violetto non fannno eccezioni, e hanno introdotto il fenomeno Teracristal, con il quale i Pokémon diventano di cristallo di un diverso teratipo (simboleggiato da un copricatpo sulla testa del mon), che può essere diverso dai loro tipi originali o uno degli stessi.

I PoKèmon partono con un teratipo fisso, e alcuni possono anche avere un teratipo raro (specialmente i mon che si trovano nei raid o che possono teracristallizzarsi nella mappa). È importante sapere che è possibile cambiare i teratipi dei propri mon, ma in che modo? Per prima cosa, i giocatori devono sconfiggere Ubaldo, il capopalestra di tipo normale situato nella città di Mestura (situata a ovest del cratere di Paldea). Facendolo si sbloccherà un NPC in grado di cambiare il teratipo dei personaggi, ossia la chef del Sushi bar.

Per cambiare il teratipo di un Pokémon bisognerà possedere 50 teraliti del tipo desiderato, che possono essere trovati o farmati nei seguenti modi:

  • Trovarli nelle Poké Ball sparse per la mappa;
  • Ricompense dai raid Teracristal, tanti frammenti vengono dati con i raid contrassegnati da più stelle;
  • Trovarli nei luccichii della mappa dell’Area Zero;
  • Partecipare alle lezioni dell’Accademia Arancia o dell’Accademia Uva (vengono date come ricompense dagli insegnanti).

A proposito di Pokémon Scarlatto e Violetto

Pokémon Scarlatto e Violetto sono i primi titoli della nona generazione del franchise, nonché i primi giochi open world della serie. Nonostante le ottime vendite, i giochi hanno avuto un’accoglienza tiepida a causa dei problemi tecnici e della grafica, oltre ai diversi lag e bug che hanno dato problemi ad alcuni giocatori.

Molti hanno però apprezzato la narrativa dei titoli, le sue tre storie (Il cammino dei campioni, Il sentiero leggendario e Il viale della polvere di stelle), e anche alcuni dei nuovi mon introdotti.

Nei giochi i giocatori hanno il ruolo di un nuovo/una nuova allenatore/allenatrice appena trasferitasi nella regione di Paldea, che sta per frequentare l’Accademia Arancia/Accademia Uva a Mesapoli, la città più grande della regione. La scuola rpprevede inoltre un’attività extracurricolare chiamata “La ricerca di tesori“”.

Fonte: Dexerto.

Leggi anche Pokémon Scarlatto e Violetto – Recensione: l’open world problematico di Game Freak.

Articoli correlati

Yoel Carlos Schincaglia

Yoel Carlos Schincaglia

Nato il 14 febbraio 1997. Mi piacciono molto gli anime e credo nella canzone che ho nel cuore.

Condividi