Dr Commodore
LIVE

La porta Lightning di iPhone 14 non è la più veloce di sempre: è ancora una USB 2.0

Ormai è già una settimana che Apple ha tolto i veli dai nuovi iPhone 14 e dalla giornata di ieri solo già disponibili per l’acquisto sull’Apple Store, nei negozi fisici e in altri siti di eCommerce.

In generale, il pubblico è rimasto entusiasta dei nuovi iPhone 14 Pro, per la presenza della Dynamic Island al posto del notch, e delle impressionanti specifiche della nuova fotocamera da 48 Megapixel. Dall’altra, i modelli base sono stati accolti tiepidamente, visto che sono quasi identici ad iPhone 13.

Ma anche i modelli Pro hanno i loro difetti, e questi solitamente emergono con i primi hands-on e le prime recensioni. E infatti, nelle ultime ore è stato confermato che anche i nuovi iPhone 14 Pro sono dotati di una porta Lightning USB 2.0, che si traduce in una velocità di trasferimento dati decisamente limitata (soprattutto considerando la loro fascia di prezzo).

LEGGI ANCHE: La batteria di iPhone 14 è la più costosa di sempre

iPhone 14 Pro e cavo Lightning

iPhone 14 e il limite di una USB 2.0

Che i nuovi iPhone 14 avessero una USB 2.0 In parte non è una sorpresa, visto che Apple nella sua presentazione non ha mai citato la porta Lightning, né parlato di miglioramenti a velocità di trasferimento dati dei suoi nuovi top di gamma. Nei rumor si è parlato per qualche tempo di una USB “10 volte più veloce” di iPhone 13, ma evidentemente ciò non era nei piani di Apple.

Ad ogni modo, la velocità di trasferimento dati di questi nuovi iPhone 14 è di 480 Mbs: come sottolineano i colleghi di Macrumors, cioè diventa un limite per le foto ProRAW da 48 Megapixel, che dovrebbero pesare intorno ai 75 MB ciascuna. Il problema è che Apple ha presentato da diversi anni una porta Lightning veloce: infatti, i primi modelli di iPad Pro del 2015 e del 2017 erano dotati di una porta Lightning che supportava lo standard USB 3.0, con velocità fino a 5 Gbs.

iPhone 14 Pro

Al che ci si domanda perchè Apple non abbia mai equipaggiato gli iPhone con una USB 3.0, per lo meno i modelli Pro (e la risposta non c’è). Senza contare che la concorrenza da anni ha praticamente abbandonato lo stand USB 2.0 sui top di gamma, relegandolo ai prodotti di fascia bassa e media.

A questo punto non resta che aspettare il 2023 o più probabilmente il 2024 per vedere iPhone equipaggiati con una USB Type-C, come richiesto dalla normativa europea. USB Type-C che potrebbe supportare velocità di trasferimento fino a 10 Gbps o, addirittura, da 40 Gbps se si dovesse trattare di una Thunderbolt 3.

Fonte: 1

iphone 14 batteria piu costosa

Articoli correlati

Condividi