Dr Commodore
LIVE

One Piece: Mayumi Tanaka, voce di Luffy da 23 anni, rivela che la sua carriera finirà insieme a lui

Mayumi Tanaka, nota soprattutto per essere la doppiatrice di Monkey D. Luffy nella serie di One Piece, ha recentemente rilasciato un’intervista sull’ultimo film della serie prossimo all’uscita: One Piece Red. La doppiatrice ha detto la sua su Shanks, sul lavoro con Suichi Ikeda e, soprattutto, ha espresso i suoi pensieri sull’imminente fine del manga di One Piece.

Parlando di Shanks, la doppiatrice pensa che il capitano sia un personaggio gentile e molto ben fatto. Si è inoltre detta stupita del lavoro fatto dal suo collega, Shuici Ikeda, nel doppiarlo. Mayumi ha anche espresso il suo sollievo per l’essere tornata a lavorare in presenza, dopo un lungo periodo in cui la pandemia ha impedito ai doppiatori di vedersi e sentirsi a vicenda durante le registrazioni.

La doppiatrice si è poi pronunciata sul futuro della serie. È stata la voce di Luffy per 23 anni, oltre che grande fan dell’opera, quindi per quanto riguarda la sua imminente fine ha avuto da dire:

“Ho due impressioni su One Piece. La prima è che è diventato qualcosa che diamo per scontato, perciò sarei molto triste se scomparisse. Dall’altra parte, spero che finisca mentre sono ancora viva!

one piece red film mayumi tanaka luffy

Luffy e One Piece saranno il suo ultimo lavoro d’animazione

Mayumi è stata ospitata in una trasmissione giapponese chiamata “Seven Rules”, lo scorso 9 agosto. Durante il programma, la doppiatrice ha parlato del suo futuro una volta finita la serie, facendo in particolare un’affermazione che conferma le aspettative di molti fan sull’amata voce di Luffy.

Infatti Mayumi, che ha passato almeno la metà dei suoi 44 anni da doppiatrice facendo la voce del noto personaggio di One Piece, ha detto che vuole che la sua carriera termini con Luffy. La doppiatrice pensa che, per quanto riguarda il genere Shonen, abbia già dato tutto ciò che poteva dare e fatto tutto ciò che c’era da fare.

Mayumi Tanaka è stata anche la voce di tanti altri giovani protagonisti maschili, in numerose opere di successo. Un esempio tra tutti è Crillin, di Dragon Ball. Nonostante ciò, la sua volontà è quella di fermarsi quando l’avventura del Cappello di Paglia sarà conclusa.

Durante il programma, comunque, Mayumu ha sottolineato la sua intenzione di continuare a dedicarsi al teatro. Ha detto che sì, Luffy è fantastico perché è Luffy… ma vuole che la gente possa vedere anche lei, in carne ed ossa, a recitare sul palco:

“Nonostante l’età, voglio rimanere “ragazzino”. Da qui in avanti penso di dover crescere, ma mi chiedo per quanti anni potrò ancora farlo. Non sono io quella incredibile, è Luffy. Io sono la persona che ogni tanto lo interpreta. Per questo voglio che io stessa venga vista, da qualche parte c’è la sensazione di voler vedere uno spettacolo attraverso il mio corpo e il mio sangue.”

Fonte: AnimeHunch, Nordot

Articoli correlati

Condividi