Dr Commodore
LIVE

Chainsaw Man: le reazioni dei fan giapponesi alle nomine dei doppiatori per l’anime

Chainsaw Man, come tutti ben sappiamo, è senza ombra di dubbio una delle opere più popolari degli ultimi anni, in grado di catturare milioni e milioni di fan in tutto il mondo grazie al contrasto tra i suoi temi, la sua eccentricità e l’eccleticità del suo autore Tatsuki Fujimoto.
Pubblicata tra le pagine di Weekly Shonen Jump dal 3 Dicebre 2018 al 13 Dicembre 2020, la prima parte del manga di Chainsaw Man è stata in grado di sfondare le barriere del pregiudizio, catapultandosi a pieno diritto all’interno della cultura mainstream internazionale.

Ciò che negli scorsi mesi ha attirato maggiormente l’attenzione riguardante l’opera di Tatsuki Fujimoto è, tuttavia, il tanto atteso adattamento animato a cura di studio MAPPA, il quale ha ricevuto negli scorsi giorni un nuovo trailer (questa volta non pre-animato) e l’annuncio del cast ufficiale dei doppiatori che andranno ad interpretare i personaggi principali della storia.

Se il nuovo trailer, nel suo piccolo, è riuscito pressoché all’unanimità a convincere gli appassionati del fumetto e a soddisfare le loro attese, la questione riguardante il cast di doppiaggio giapponese invece ha suscitato più di una discussione all’interno dei forum e dei social media, dividendo il pubblico tra coloro i quali hanno gradito la proposta e coloro i quali l’hanno vista sotto una cattiva luce.
Ma cosa ne pensano, di questo discorso, i fan giapponesi?

Chainsaw Man

Le reazioni dei fan giapponesi al cast di Chainsaw Man

Accontentare tutti, come ben sappiamo, è un’impresa titanica al limite dell’impossibile e, sfortunatamente, l’annuncio del cast dei doppiatori dei personaggi principali di Chainsaw Man non è riuscito in questo intento nemmeno in madrepatria.
D’altronde, sia in Giappone che oltreoceano, considerando l’incredibile fama e hype che Chainsaw Man ha alle sue spalle, in tanti si aspettavano un cast pregno di pezzi da novanta del doppiaggio nipponico.
Con l’uscita del nuovo trailer, invece, è stato annunciato un cast di doppiaggio (per i personaggi principali) composto principalmente da doppiatori in erba, o comunque da poco tempo approdati all’interno del settore e con pochi ruoli di rilievo alle spalle.

Kinosuke Toya (24 anni) è al suo primissimo ruolo principale dopo aver coperto solo ruoli di comparse all’interno di anime di seconda/terza fascia.
Tomori Kusunoki (23 anni) è maggiormente conosciuta come cantante per le soundtrack di diversi anime; nel ruolo di doppiatrice gli unici ruoli degni di nota sono quelli di Neiru di Wonder Egg Priority, Llenn di Sword Art Online Alternative e Natsume di Deca-Dence.

Ai Fairouz (29 anni) ha solo di recente ottenuto un ruolo di prestigio interpretando Jolyne Kujo de Le Bizzare Avventure di JoJo: Stone Ocean. Oltre a ciò, la sua carriera nel doppiaggio è molto simile a quella di Toya, l’interprete di Denji, con soli doppiaggi di comparse non particolarmente degne di nota.
Stesso discorso, infine, vale per Shogo Sakata (24 anni) il quale a sua volta manca di un ruolo di peso all’interno delle sue prestazioni precedenti.

L’utente di Twitter @epppyyy è andato su vari forum giapponesi a raccogliere le opinioni degli appassionati e, come potete vedere nei due screenshot qui sotto, sembra che molti fan di Chainsaw Man siano imbufaliti da queste nomine.
In particolar modo l’odio dei giapponesi si è scagliato contro la nomina di Tomori Kusunaki nei panni di Makima, considerata come una voce poco calzante per il personaggio, troppo giovane e troppo espressiva nella sua parlantina.


Articoli correlati

Matteo Comin

Matteo Comin

Sono Matteo, scrivo da Desenzano (BS), Studio Scienze della comunicazione e lavoro in un cinema multisala. Sono appassionato, come tutti voi, di tutto ciò che riguarda la cultura nerd, in particolar modo di anime e manga.

Condividi