Dr Commodore
LIVE

PS5 testa risoluzione a 1440p e raccolte di giochi, ma non in Italia (e senza VRR)

Secondo un annuncio pubblicato sul blog ufficiale, PS5 ha appena avviato la fase di beta testing per alcune funzioni richiestissime dalla community, ma l’Italia dovrà aspettare.

A dare la notizia è Hideaki Nishino, Vicepresidente di Playstation, che nel post parla delle novità in corso di sviluppo e di come utilizzarle al meglio. Tra queste, supporto per il Quad HD e la possibilità di organizzare i giochi in pratiche raccolte, ma anche modifiche alla comunicazione con la lista amici.

Le nuove feature sono ancora in fase di sperimentazione, quindi solo un numero selezionato di utenti possono attualmente usufruirne in anteprima. Tra i paesi coinvolti anche U.K., Germania, e Francia, mentre per l’Italia niente da fare. Ad ogni modo, se tutto fila liscio, il software update dovrebbe arrivare su tutte le PS5 entro la fine dell’anno.

PS5-aggiornamento-1440p

Le novità di PS5

Grazie al supporto nativo per 1440p via cavo HDMI, gli schermi compatibili saranno in grado di ricevere i giochi PS5 in Quad HD. Opzione interessante anche per i giochi in 4K, che se “schiacciati” in un output a 1440p risulteranno meno segmentati (anti-aliasing fai-da-te, in sostanza). Da notare la nota a piè di pagina secondo la quale i 1440p di PS5 non supportano il variable refresh rate, funzionalità che invece è presente in 1080p e 4K. Probabilmente questa mancanza verrà compensata in tempo per il lancio ufficiale, ma Sony non ha specificato nulla al riguardo.

Parliamo poi del compagno inseparabile del video, il sonoro. In arrivo su PS5 anche la possibilità di confrontare l’audio in modalità stereo e in modalità 3D direttamente dalle impostazioni. Un piccolo tocco che aiuta a sperimentare il setup delle cuffie o delle casse per capire cos’è meglio per noi.

Un miglioramento alla quality of life da non sottovalutare è poi la possibilità di creare raccolte di giochi, consentendo di avere una libreria titoli sempre ordinata. Una feature che i possessori di PS5 aspettavano da tempo, e francamente arriva fin troppo in ritardo considerata la facilità d’implementazione.

Infine tante piccole aggiunte sul lato social: una lista amici più funzionale e intuitiva, per esempio con la possibilità di richiedere a un amico di condividere lo schermo senza passare per la chat. Chi invece usa i messaggi privati di PS5 apprezzerà gli sticker e i messaggi vocali che fanno il loro debutto sulla piattaforma Sony.

Per una lista completa dei cambiamenti, anche quelli più piccoli, vi rimandiamo al post originale sul blog di Playstation, su cui ieri sono state rivelate altre succose specifiche tecniche e funzionalità di PSVR2, il visore per la realtà virtuale atteso per fine anno.

Potrebbe interessarti anche:

UNA PS5 SLIM È DAVVERO FATTIBILE? UN MODDER NE ASSEMBLA UNA

Articoli correlati

Enrico Tonon

Enrico Tonon

Sono un tonno romanticissimo che nuota nella rete. Nonostante le pinne, mi ostino ad impugnare tastiere e controller. Ben ferrato in shitposting. Aerodinamico. Giallo.

Condividi