Dr Commodore
LIVE

Rent-a-Girlfriend: una tavola raffigurante il seno di Chizuru fa il giro del web

Rent-a-Girlfriend è senza ombra di dubbio una delle commedie romantiche a sfondo harem di maggior successo degli ultimi anni, con oltre 10 milioni di copie del manga in circolazione a livello globale.
Il fumetto partorito dalla mente e dalla penna di Reiji Miyajima iniziò la propria pubblicazione nel Luglio del 2017 tra le pagine di Weekly Shonen Magazine di casa Kodansha, diventando in pochi mesi una delle attrattive principali della rivista.

La popolarità di Rent-a-Girlfriend ottenne in seguito una drastica impennata grazie all’approdo dell’adattamento animato a cura di TMS Entertainment. Con la seconda stagione dell’anime ormai alle porte è certo che il franchise otterrà ancora più risalto, consolidandosi come una delle opere di maggior successo del suo genere degli ultimi anni.

Ciononostante, se da un lato vi sono milioni e milioni di lettori e spettatori che apprezzano il lavoro svolto con Rent-a-Girlfriend, dall’altro ve ne sono altrettanti che nel corso degli scorsi mesi non si sono risparmiati nel criticarlo aspramente. A detta di quest’ultimi, il manga starebbe andando troppo per le lunghe, perdendosi in decine e decine di capitoli fini a sé stessi e dalla dubbia qualità sia artistica che di scrittura.
Il recente capitolo di Rent-a-Girlfriend ha riacceso gli animi, dopo il tragicomico evento che fece scalpore qualche mese fa.

Il nuovo capitolo di Rent-a-Girlfriend ed il seno di Chizuru

Domani, il 21 Giugno 2022, uscirà il capitolo 240 di Rent-a-Girlfriend su Weekly Shonen Magazine e, come tutti gli altri manga di un certo seguito, è da un paio d’ore che girano alcune scan leak e spoiler su ciò che vedremo all’interno della prossima uscita.
In sé questo capitolo non avrebbe nulla di particolarmente interessante per quanto riguarda il progresso della trama e delle relazioni tra i personaggi; ciò che ha colto l’attenzioni di moltissimi fan in giro nel mondo sarebbe il fatto che apparentemente Kazuya, il protagonista, in preda all’ennesimo suo “wet dream” immagina di essere a letto insieme a Chizuru che lo cavalca.

Dal disegno in questione si può notare che, a causa della posizione in cui si trova Chizuru, i suoi seni pendono quasi verticalmente, il che ha generato una varietà di reazioni tra i fan sui social network.
In particolar modo su Twitter (e dove altrimenti?) i fan dell’opera si sono divisi in due fazioni: la prima che sostiene che il disegno sia sproporzionato anche secondo la prospettiva ed il punto di vista; la seconda che da dei verginelli alla prima sostenendo che solo chi non ha mai visto un seno in vita sua potrebbe criticare la tavola in questione.

Per vedere la tavola senza censura CLICCATE QUI.

Alcuni dei commenti che sono stati fatti 

  • Perché hanno fatto questo al seno della mia dea?
  • È un chiaro riferimento a South Park?
  • È Incredibile come l’autore non riesca a smettere di sorprendere in negativo; se non è per la storia è con i suoi disegni
  • Quei seni sembrano una signora di 50 anni
  • I verginelli di AniTwitter si sono appena resi conto che è impossibile ed irrealistico avere una 3° che rimane perfettamente soda in quella posizione
  • Se andassimo a vedere tutti coloro che criticano il modo in cui sono state disegnate le tette in questa tavola potremmo accorgerci di quante persone non hanno mai toccato una donna nella propria vita
  • L’intera questione di Chizuru chiarisce solo che le persone, oltre a esprimere alcune opinioni piuttosto tossiche e offensive che nessuno ha chiesto, non hanno mai visto un paio di tette nella loro fottuta vita e probabilmente non le vedranno mai
  • Perché tanto odio verso le tette di Chizuru? Si, certo, sono un po’sproporzionate vista la prospettiva e visto anche quello che abbiamo visto nei capitoli precedenti, ma non è importante. Bisognerebbe criticare la bruttissima direzione che sta prendendo Rent-a-Girlfriend a livello di storia piuttosto che i suoi disegni
Rent-a-Girlfriend

Articoli correlati

Matteo Comin

Matteo Comin

Sono Matteo, scrivo da Desenzano (BS), Studio Scienze della comunicazione e lavoro in un cinema multisala. Sono appassionato, come tutti voi, di tutto ciò che riguarda la cultura nerd, in particolar modo di anime e manga.

Condividi