Dr Commodore
LIVE

Donna si fa tatuare Rocket Raccoon sul braccio, ma il risultato è “fallace”

Courtney Lyn voleva sul proprio braccio un tattoo raffigurante Rocket Raccoon, il famoso procione di casa Marvel. Il risultato però non è stato dei migliori, lasciando la donna nello sconforto in quanto una parte del tatuaggio sembrava proprio rimandare ad un pene.

Courtney ha condiviso il video su Tik Tok, raggiungendo la considerevole quota di 3 milioni di visualizzazioni. Nel video la donna afferma:

Doveva essere una rotula. Non ricorda nemmeno lontanamente una rotula, assomiglia proprio ad un pene!

Di seguito possiamo visionare il Tik Tok in questione:

@stayathomerockstar

Reply to @therealwigglehips #greenscreen #greenscreensticker

♬ original sound – CourtneyLyn ?

@stayathomerockstar

bruh. fix that. it’s a knee cap. ??#tattoo #fail #rockettheraccoon #marvel #guardiansofthegalaxy #fuck #foryou #fyp #fypシ

♬ original sound – Sosa ?

Successivamente, procede a mostrare Rocket Raccoon in tutto il suo splendore mentre è inginocchiato a terra, imbracciando tra le mani un possente cannone laser:

@stayathomerockstar

Reply to @lucif3r079 #greenscreensticker

♬ original sound – CourtneyLyn ?

Mostrando il progetto di Courtney dal quale il tatuatore ha preso “ispirazione”, afferma:

Guardate la rotula in questione, c’è una piccola linea. Il mio tatuatore l’ha rigorosamente riportata, sfortunatamente. Non so se sia una piega tra i vestiti, una crepa nella ginocchiera o altro, ma l’ha seguito. Non voglio correggere chi fa questo lavoro professionalmente, ma sicuramente se lo vedessi dal punto di vista di qualsiasi artista penserei ‘mmmmm, non penso proprio che lo farò’. Oppure, come molti di voi hanno suggerito, avrebbe potuto aggiungere qualche sfumatura.

Ha inoltre aggiunto che il tatuatore ha già lavorato sulla sua pelle, dicendo che lo stavo guardando inchiostrare per tutto il tempo. Tuttavia, è stato solo dopo il suo arrivo a casa che la ragazza, guardandosi allo specchio, ha potuto visionare la “vera natura” dell’operato.

Rocket Raccoon

Rocket Raccoon: il folle “procione” dei Guardiani della Galassia

Rocket Raccoon è un personaggio immaginario dei fumetti Marvel Comics apparso per la prima volta su Marvel Preview n. 7 del 1976, creato da Bill Mantlo (testi) e Keith Giffen (disegni). Si tratta di un procione antropomorfo, membro dei Guardiani della Galassia.

Il personaggio fu ideato da Bill Mantlo e Keith Giffen e fu ispirato dalla canzone dei Beatles Rocky Raccoon, che conteneva un riferimento alla Bibbia di Gedeone (nella miniserie a fumetti di Rocket Raccoon, la Bibbia di Gedeone era un libro che conteneva il sapere di Mezzomondo). Rocket apparve per la prima volta in Marvel Preview n. 7 (Estate 1976). Successivamente comparve in The Incredible Hulk n. 271 (Maggio 1982). Nel 1985 fu protagonista di una miniserie di quattro numeri, disegnata da Mike Mignola e inchiostrata da Al Gordon e Al Milgrom. Inoltre apparve nel numero 15 di Quasar (1990) e in tre numeri di She-Hulk (nn. 44-46) come prigioniero degli Skrull.

Rocket diventa un membro dei Guardiani della Galassia, e fu lui a proporre il nome del gruppo dopo aver sentito il Maggiore Victory (il leader della versione classica dei guardiani). Più tardi, quando il gruppo stava per sciogliersi dopo che Star-Lord fu mandato nella Zona Negativa da Ronan L’accusatore, Rocket tenne in vita il gruppo e arruolò l’albero umanoide Groot, e i due divennero presto amici. Rocket fu il leader del gruppo fino alla liberazione di Peter Quill.

Fonte: mirror.co.uk

Articoli correlati

Lorenzo Croce

Lorenzo Croce

Amante di anime, manga, serie TV e film (produzioni Asylum ovviamente comprese). Ciliegina sulla torta, sono schiavo dei meme.

Condividi