Dr Commodore
LIVE

Apple Glass, i nuovi occhiali VR si adatterebbero agli occhi di chi li usa

In questi giorni si parla delle novità trapelate riguardo i nuovi occhiali AR della Apple, gli Apple Glass, sui quali l’azienda sembra puntare tantissimo. L’ultimo brevetto collegato a questi nuovi occhiali riguarda delle lenti che si adatterebbero automaticamente agli occhi degli utenti che li usano, come se fossero degli occhiali da vista.

Nel brevetto, rivelato dal leaker AppleInsider, si parla di come questi occhiali avranno delle pile di lenti regolabili a cristalli liquidi, dove è proprio quest’ultimo a cambiare le proprietà ottiche quando viene attraversato da una corrente. Le lenti regolabili potrebbero inoltre essere collegate a una lente regolabile che non presenta alcun cristallo liquido, a una lente piena di liquido o ad una lente Alvarez.

Gli occhiali raccoglieranno quindi i dati relativi agli occhi di chi li usa, e regoleranno automaticamente la potenza ottica del loro obiettivo tramite queste informazioni, continuando poi a monitorare gli occhi per assicurarsi che le lenti siano totalmente giuste (se no verranno regolate di conseguenza). Questo significa che questi occhiali potranno essere tranquillamente usati anche da chi soffre di miopia e di altri problemi della vista.

Ovviamente per ora il progetto resta solo sulla carta, come ogni brevetto, ma chissà se poi il prodotto che uscirà sul mercato avrà davvero queste feature.

Apple glass

Già a novembre si vociferava di un nuovo paio di occhiali prodotto dal colosso di Cupertino che avrebbe permesso solo a chi li indossava di vedere lo schermo dello smartphone, per evitare che qualcun altro sbirciasse nella privacy degli utenti. Ad ottobre l’Apple ha pure compilato un brevetto anti-nausea ed anti-mal di testa.

Apple però non è l’unica che sta lavorando ad occhiali smart. Facebook ha annunciato a settembre i suoi occhiali smart Ray Ban Stories, mentre Google sta lavorando a degli occhiali per la realtà aumentata che il New York Times ha definito come una “vera e propria evoluzione di quello che Google ha guadagnato con l’acquisizione dell’azienda canadese North” e che arriveranno sul mercato ad un prezzo non proibitivo e abbordabile da tutti.

Apple

Cosa ne pensate di queste novità inerenti questi tanto vociferati Apple Glass? Vi piacerebbe avere degli occhiali a lenti regolabili? Scrivetecelo nei commenti!

Fonti: 1 | 2.

Articoli correlati

Yoel Carlos Schincaglia

Yoel Carlos Schincaglia

Nato il 14 febbraio 1997. Mi piacciono molto gli anime e credo nella canzone che ho nel cuore.

Condividi