Dr Commodore
LIVE

NFT, Blockbuster potrebbe tornare alla ribalta grazie alla blockchain

Chi è figlio degli anni ’90 o dei primi anni 2000 sicuramente si ricorderà di Blockbuster, la famosa catena di video-distribuzione dove si poteva comprare o noleggiare i film o i videogiochi appena usciti. La catena è fallita nell’ormai lontano 2013 (anche se nell’Oregon sopravvive ancora oggi uno dei suoi negozi), ma sembra che potrebbe tornare alla ribalta grazie alla blockchain.

Un’organizzazione autonoma di investitori sarebbe infatti disposta a raccogliere 5 milioni di dollari per risollevare l’azienda, per farla poi diventare la prima piattaforma di streaming decentralizzata. Il piano consisterebbe nel lasciare il processo di decision-making per la produzione dei film agli utenti della blockchain.

I fondi saranno raccolti con l’emissione di NFT particolari creati ad hoc per l’occasione, ognuno dei quali avrà il valore di 0,13 Ethereum. Il business model della nuova Blockbuster si baserà probabilmente sulla vendita dei diritti ad altre piattaforme streaming (come Netflix, Amazon Prime Video, eccetera) e ottenere guadagni con le varie iscrizioni al proprio sito, che si dovrà pagare con gli omonimi token.

Blockbuster

Il progetto sembra però futuristico e di difficile realizzazione, visto che 5 milioni di dollari non bastano sicuramente per comprare la catena da DISH Network, che l’aveva rilevata dopo il fallimento per 320 milioni di dollari. A questo si aggiungono anche i vari dubbi che riguardano tutto il mondo degli NFT. Se però il tutto dovesse andare a buon fine, Blockbuster diventerebbe un nuovo potente concorrente del mondo dell’intrattenimento.

A proposito degli NFT

Gli NFT, ossia Non-Fungible Token, sono degli asset crittografici creati tramite blockchain che sono saliti alla ribalta durante il 2021. Sono molte le aziende o le persone che hanno messo in vendita alcune cose in versione NFT, come alcune scene tagliate di Pulp Fiction o il primo supereroe indiano creato da Stan Lee o più recentemente un’intera collezione dedicata a Castlevania per il trentacinquesimo anniversario della serie.

Molte aziende sembrano inoltre affascinate dalla potenzialità degli NFT, cosa che fa preoccupare un po’ i consumatori.

ubisoft nft quartz corpo 2

Che cosa ne pensate di questo piano per far risorgere dalle ceneri Blockbuster? Potrebbe funzionare? Scrivetecelo nei commenti!

Fonte: Post LinkedIn di Starting Finance.

Articoli correlati

Yoel Carlos Schincaglia

Yoel Carlos Schincaglia

Nato il 14 febbraio 1997. Mi piacciono molto gli anime e credo nella canzone che ho nel cuore.

Condividi