Dr Commodore
LIVE
Empoelon

Empoleon: il pinguino imperatore

“Bisogna cercare un nuovo imperatore per questo regno di Pokémon di tipo acqua… avete qualche idea signori miei? Un candidato particolare?”

“Perché non un Eiscue, signore? Hanno una testa cubica, ed è risaputo che i Pokémon che hanno la testa squadrata sono quelli che sanno governare meglio (beh, non che ce ne siano molti”

“Si tratta di una pessima idea, gli Eiscue non sanno comandare neanche un pezzo di ghiaccio. E comunque non è che stiamo pensano ad un leader basandoci su Pokécraft eh”

“Aspetti, signore, il mio Prinplup si sta evolvendo…”

“Ma certo, perché non ci ho pensato prima, il sovrano perfetto per questo regno è Empoleon (エンペルト Emperte), il Pokémon Imperatore di doppio tipo acqua/acciaio! Grazie tontoloni, ora ho il Pokémon di cui parlare questa settimana! Bye bye”

“Aspetti signore, ma dove va?????????”

Empoleon

Empoleon è lo stadio evolutivo finale di Piplup, e si evolve dai Prinplup quando questi raggiungono il livello 36. Con l’evoluzione ottengono il tipo acciaio, oltre ad una corporatura molto più grossa. Sono gli unici mon, nonché l’unico stadio evolutivo finale di uno starter, ad avere questo doppio tipo, cosa che non li rende deboli alle mosse di tipo erba.

Empoleon

Le loro tre corna, che ricordano sia un tridente che una corona, rappresentano il loro potere. Nelle tribù di Empoleon, chi ha le corna più grandi è considerato o considerata il leader. Come tutte le altre specie di starter, esistono più esemplari di sesso maschile che esemplari di sesso femminile.

Per natura tendono ad evitare i conflitti inutili, ma attaccano chiunque infanghi il loro onore. Con le loro pinne, rinforzate con delle punte aguzze in metallo, sono in grado di tagliare tranquillamente i ghiacci delle aree più fredde, dove sono soliti vivere in natura.

Empoelon

Possono nuotare più velocemente di un motoscafo, e per questo il professor Kukui di Alola ha affidato al suo Empoleon lo studio delle correnti oceaniche mondiali. Si tratta di un mon molto popolare tra i nuovi allenatori, assieme ad Infernape. Nella regione di Unima c’è una gang di motociclisti chiamata Black Empoleon. Loro si riuniscono ogni venerdì sera sul Ponte Propulsione (che connette i percorsi 8 e 9 della regione). Ironicamente nessuno di loro ha un Empoleon in squadra, anche perché questi mon non si possono trovare ad Unima.

L’aspetto

A differenza delle due pre-evoluzioni, gli Empoleon presentano un piumaggio blu scuro. Le sopracitate corna si estendono dal loro becco. Attorno alle corna, le piume sono di colore azzurro e sono messe in modo che sembrino tipo una corona. I loro occhi, a forma di semiarco capovolto, hanno la sclera bianca, l’iride blu e la pupilla nera.

Sul corpo presentano un lungo marchio bianco che pare quasi di pizzo, che ricorda quello di un vestito da nobile. Il marchio è diviso in due parti uguali da una sporgenza blu che parte da subito sotto il viso e che finisce con una parte più appuntita in mezzo alle gambe. Questa sporgenza sembra essere a forma di Y. Una simile sporgenza è presente anche sulla schiena, dove forma una specie di coda. Sulla schiena presentano anche due sporgenze ovali di colore giallo.

Le sue pinne sono grosse, e presentano le sopracitate punte aguzze fatte di metallo blu, che partono da circa metà pinna con due piccoli rombi. Nella parte interna delle pinne si possono anche vedere i loro artigli gialli (tre per pinna). Le zampe presentano anch’esse tre artigli ciascuno. Gli esemplari cromatici presentano un piumaggio più chiaro e brillante, e anche le varie sporgenze e le lame sulle pinne sono più verde acqua che blu. Il becco, le zampe e gli artigli sono invece di una tonalità meno brillante di giallo.

Empoleon

Empoleon è ispirato ad un pinguino imperatore e al pinguino reale, oltre che a Napoleone Bonaparte. Il suo nome inglese deriva dall’unione delle parole emperor (imperatore), pole (Polo Sud) e Napoleon, mentre il nome giapponese deriva dall’unione di emperor e Bonaparte.

Cosa ne pensate di Empoleon? Scrivetecelo nei commenti, e se non avete ancora letto lo scorso episodio della rubrica, potete trovarlo qui.

Fonti: 1 | 2.

Articoli correlati

Yoel Carlos Schincaglia

Yoel Carlos Schincaglia

Nato il 14 febbraio 1997. Mi piacciono molto gli anime e credo nella canzone che ho nel cuore.

Condividi