Dr Commodore
LIVE

MacBook Pro, un insider ha svelato perché la Apple ha inserito il notch?

Pochi giorni fa la Apple ha svelato al mondo i suoi nuovi MacBook Pro da 14 e 16 Pollici, che posseggono un elemento che fa tanto discutere: il notch, ossia la tacca di colore nero nella parte superiore dello schermo, derivata dai vari modelli di smartphone.

La scelta ha diviso il mondo di internet in due fazioni: quella favorevole all’aggiunta dei notch ai pc, e quella che pensa che la Apple abbia preso una pessima decisione. Ma quali saranno i motivi che hanno portato il colosso di Cupertino ad aggiungere una feature degli smartphone ai nuovi modelli di MacBook Pro? L’insider Jon Prosse potrebbe averci dato una risposta in merito.

Con un tweet Prosser ha lasciato intendere che la scelta di includere il notch anche nei pc sia puramente legato ad una questione di design e alla riconoscibilità del brand. Con il notch infatti i dispositivi sono facilmente riconoscibili e inconfondibili rispetto agli altri pc sul mercato. Ad esempio se doveste vedere un MacBook Pro aperto in un negozio senza alcuna etichetta sotto, probabilmente lo riconoscereste subito come pc della Apple grazie proprio alla tacca nera.

Ovviamente la rivelazione di Prosser non va presa come una vera e propria conferma, e si spera che nei prossimi mesi Apple torni a parlare della cosa per chiarire tutti i dubbi dei loro fan.

Il notch fa parte degli smartphone de colosso di Cupertino dagli iPhone X, lanciati sul mercato nell’ormai lontano 20187. La tacca è sia amata che odiata, probabilmente per la sua funzione di limitare tutti i sensori utili degli smartphone in una piccola porzione posta nella parte alta dello schermo. La tacca è però stata necessaria ai produttori per contenere le dimensioni dei nuovi dispositivi, visto che sono soliti avere display sempre più grandi.

La tacca è presente anche nei cellulari Android, dove è possibile annerire gli spazi dello schermo vicino ad essa, mentre negli iPhone non è possibile modificare il display in modo da non vederla.

II nuovi MacBook Pro saranno disponibili sul mercato a partire dal prossimo 26 ottobre. Il sito ufficiale della Apple li descrive come i MacBook Pro “più potenti di sempre”, grazie anche all’estesa durata della batteria. Questi nuovi modelli possiedono inoltre i chip M1 Pro o M1 Max e un display Liquid Retina XDR. Il prezzo sarà di 2349 euro.

Cosa ne pensate dell’inserimento del notch nei nuovi pc della Apple? Scrivetecelo nei commenti!

Fonti: 1 | 2.

Articoli correlati

Yoel Carlos Schincaglia

Yoel Carlos Schincaglia

Nato il 14 febbraio 1997. Mi piacciono molto gli anime e credo nella canzone che ho nel cuore.

Condividi