Dr Commodore
LIVE

“Fermiamo lo Squid Game”: lanciata una petizione per “proteggere” i bambini dalla serie Netflix

La serie sudcoreana Squid Game ha avuto un successo incredibile su Netflix, trovando il riscontro positivo tra gli spettatori; ma scatenando anche molte polemiche, come quelle legate a un episodio avvenuto in Belgio, dove gli alunni in una scuola durante la ricreazione hanno emulato i giochi che si svolgono nello show Netlfix.

L’ultimo caso arriva stavolta dal nostro Paese. Infatti, sul noto portale Change.org è stata lanciata una raccolta firme dal titolo “Fermiamo lo Squid Game: giochi mortali emulati dai bambini”.

LEGGI ANCHE: Squid Game, quanto è costata e quanto ha guadagnato Netflix

Petizione Squid Game Chane.org

La petizione contro “lo Squid Game” e la questione dei contenuti VM14

L’iniziativa è partita dalla Fondazione Carolina, una onlus dedicata al tema del cyberbullismo, e diretta alla Commissione Parlamentare per l’Infanzia e l’Adolescenza. Si legge così nella petizione

Di fronte allo sgomento di mamme e maestre delle scuole materne non bastano i buoni propositi, ma serve un’azione concreta. Quello di Fondazione Carolina – la Onlus impegnata per il benessere dei minori online – non è un atto censorio, ma risponde alla necessità di far fronte alla sconfitta dei parental control e alla crisi della genitorialità. […]

“Mio figlio ha picchiato la sua amichetta mentre giocava a Squid Game”. “A mia figlia hanno rovesciato lo zaino fuori dalla finestra dell’aula perché ha perso a Squid Game, non vuole più uscire di casa”. […] Sono solo alcune delle testimonianze arrivate a Fondazione Carolina; un campione allarmante rispetto ad una serie che racconta violenza, alineazione e dipendenze con la semplicità dei giochi d’infanzia.

La questione è estremamente delicata, e nelle altre parole della petizione emerge per l’appunto il nocciolo del problema: la visione della serie Netflix è indicata come “non adatta ai minor di 14 anni”. E Fondazione Carolina si domanda proprio perché “non hanno retto quegli argini a tutela dei più piccoli, ancora una volta”.

Squid Game

In effetti, Squid Game come le altre serie sulla piattaforma streaming Netflix con un limite di età, a conti fatti, è facilmente raggiungibile da qualsiasi utente navighi sul sito. C’è sì un profilo “Bambini” che contiene solo film e serie adatte a loro (e ovviamente Squid Game non è indicizzato in tale profilo), e soprattutto un Filtro Famiglia per impostare un pin di blocco di determinati profili.

Ma allo stesso tempo, con internet le notizie si diffondono anche oltre queste barriere per i “bambini”, e di conseguenza raggiungono anche loro. Specie in un mondo come quello attuale, in cui gli smartphone sono in mano anche ai bambini già in tenera età, spesso senza il controllo diretto dei genitori.

E dunque: come impedire che i bambini guardino o vengano a conoscenza di contenuti di una serie vietata ai minori di 14 anni? Una domanda spinosa e di difficile risposta.

Fonti: Petizione Change.org, Ansa, Open

Squid Game

Articoli correlati

Condividi