Dr Commodore
LIVE

Spider-Man: No Way Home rinviato insieme ad altri film Marvel?

Poco più di una settimana fa il trailer di Spiderman: No Way Home ha scosso il mondo del web, diventando il teaser più visto nel mondo nelle prime 24h con 355 milioni di visualizzazioni; un record che in precedenza apparteneva a Avengers: Endgame (289 milioni di views).

Secondo l’insider Grace Randolph, creator e proprietaria del canale YouTube “Beyond the Trailer, Spiderman: No Way Home potrebbe essere rinviato a marzo 2022, rispetto all’attuale data di uscita prevista per il 17 dicembre 2021. Le notizie non si fermano qui:

Vi dirò qualcos’altro che ho sentito..

C’è VERAMENTE una forte possibilità che #Venom2 e #SpidermanNoWayHome possano essere rinviati

E Spidey potrebbe prendere il posto di #DoctorStrange2 a Marzo 2022

Potremmo scoprire prima o poi qualcosa il mese prossimo o giù di lì’..

LEGGI ANCHE: Spiderman: No Way Home, il primo trailer è online!

Shang-Chi e No Way Home: il possibile effetto domino in casa Marvel

Non è la prima volta che si parla di un possibile rinvio dei prossimi film Marvel: in casa Sony, nei giorni scorsi, era già circolato un rumor riguardo ad un possibile spostamento di data di Venom: La Furia di Carnage, poi smentito.

Per quanto riguarda il Marvel Cinematic Universe, aleggia da diverso tempo il timore che la variante Delta del COVID-19 possa influenzare pesantemente gli incassi dei film in uscita nella seconda parte del 2021.

Gli occhi di Disney e dei Marvel Studios, a quanto sembra, sono puntati su Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli, disponibile nei cinema italiani dal 1 Settembre e in uscita negli Stati Uniti nella giornata del 3 Settembre. L’uscita a novembre di Eternals dipende proprio dai risultati al box office di Shang-Chi: nel caso fossero negativi, Eternals verrebbe spostato a data da destinarsi.

Shang-Chi

A questi timori si aggiunge adesso questo rumor, diffuso da Grace Randolph, che per l’appunto prevede questo effetto domino per il mondo Marvel. Il rinvio di un film provoca di riflesso lo spostamento in avanti di tutti quelli successivi per non causare pericolose sovrapposizioni (come nel caso specifico di Spiderman: No Way Home, che arriverebbe nelle sale nello stesso mese di Doctor Strange: in the Multiverse of Madness).

Sappiamo quanto la pandemia abbia influito pesantemente sul mondo del cinema, tra rinvii di film, basse performance al botteghino e conseguenze negative per cinema e dipendenti. Disney, per far fronte all’emergenza COVID-19, ha distribuito i suoi ultimi film, oltre che nelle sale cinematografiche, anche in modalità accesso VIP sulla piattaforma streaming Disney+.

Tale strategia si è rivelata da una parte vincente per Disney+, con un notevole incremento di abbonati; d’altro canto, questa mossa ha avuto conseguenze negative sugli incassi al box-office per diversi film, tra i quali Black Widow.

Spider-Man No Way Home

Il lancio di Shang-Chi solo nei cinema rimane dunque un banco di prova non solo per Disney e i Marvel Studiosi ma per tutto il mondo delle Major, come lo è stato l’anno scorsoTenet di Cristopher Nolan. Vedremo come andrà per l’ultimo film del Marvel Cinematic Universe, e se i rumor riguardo al possibile rinvio di Spiderman: No Way Home verranno smentiti oppure confermati.

LEGGI ANCHE: Quanto ha guadagnato Scarlett Johansson con il film Black Widow?

Fonte: Koimoi, ScreenRant

Articoli correlati

Condividi