Dr Commodore
LIVE
Kommo-o

Kommo-o, il suono delle clamorsquame

La regione di Alola è un luogo ideale per passare le vacanze: clima tropicale (per la maggior parte), bei paesaggi, bei Pokémon, ottime battaglie e, soprattutto, le mosse Z.

Ne abbiamo parlato spesso finora di queste speciali mosse, ma non abbiamo mai parlato delle mosse Z esclusive proprio di Pokémon autoctoni di questa regione. Se ci pensate ce ne sono varie che possono essere citate, da Dolcesacco di Botte di Mimikkyu o Litotempesta Radiale dei Lycanrock, ma questa settimana parleremo della Dracofonia Divampante, o meglio, del Pokémon che può usarla: Kommo-o (ジャラランガ Jyararanga), il Pokémon Squama di doppio tipo drago-lotta.

Un pokémon pseudo leggendario che porta con la sua mossa Z sicuramente un grande ritmo, adatto per un ballo in spiaggia, o sulle montagne, ognuno ha le sue preferenze.

Kommo-o

I Kommo-o si evolvono dagli Hakamo-o quando questi raggiungono il livello 45. Appena si evolvono, si allontanano dal loro branco per sottoporsi ad un duro allenamento, per migliorare le combattimento. Una volta terminato, tornano per proteggere i piccoli Jangmo-o, anche se lo fanno da una certa distanza.

Il loro montante fa letteralmente volare via gli avversari dal campo di battaglia, mentre con il semplice movimento con cui alzano le braccia, possono cambiare completamente le loro vicinanze. Si dice che vogliano sempre mettersi alla prova contro avversari forti per sconfiggere l’oscurità, che può essere allontana dalla lucentezza delle sue scaglie: Queste ultime sono usate sia come armi sia come scudi. Le fanno poi risuonare quando sentono qualcuno avvicinarsi, per allontanare i Pokémon più deboli, ai quali non sono interessati. I mon più deboli hanno una reazione specifica al suono delle loro scaglie: si spaventeranno e si allontaneranno subito. Sull’Isola di Poni si trova un Kommo-o Dominante che affronta i vari allenatori che intraprendono il giro delle isole aiutato da un Hakamo-o, un Noivern e un Scizor.

Sono gli unici mon ad avere la combinazione di tipi drago e drago. La loro mossa peculiare è la speciale Clamorsquame, con la quale creano una forte onda d’urto che può diminuire anche la difesa degli avversari. Quando possiedono il Kommonium Z, Clamorsquame diventa la potente mossa Z Dracofonia Divampante.

Una Mossa Z dal suono divampante

Dracofonia Divampante è un potente attacco sonoro che infligge danno a qualsiasi avversario sul campo di battaglia, e che aumenta di 1 tutte le statistiche di chi la usa. gli unici mon avversar che possono uscire illesi sono quelli di tipo folletto, che sono immuni alle mosse di tipo drago, e i mon che possiedono l’abilità Antisuono. Si tratta dell’unica Mossa Z ad avere un qualche effetto sia sugli avversari che sull’utilizzatore.

I Kommo-o della regione di Galar non possono usare questa Mossa Z, e di contro hanno sviluppato una nuova mossa esclusiva: Dracofonia. A differenza della Mossa Z, Dracofonia aumenta solo le statistiche dei mon senza fare alcun danno agli avversari, e richiede un terzo dei loro punto vita ogni volta che li utilizzano. La mossa fallisce quando i loro punti vita sono pochi e quando le loro statistiche hanno raggiunto il valore massimo. Se loro dovessero avere lo strumento Spray Gola, il loro attacco speciale aumenterà di due stadi invece di uno all’utilizzo della mossa.

L’aspetto

I Kommo-o sono mon dal corpo grigio scuro. Il naso, le ginocchia, la punta della coda, le protuberanze circolari sulla schiena e la coda sono grigio chiaro, le protuberanze sul petto sono gialle e le zampe sono nere. La maggior parte del loro corpo è ricoperta da scaglie circolari di varia grandezza dal contorno giallo e dall’interno grigio o rosso. Le scaglie sulla testa hanno una forma molto elaborata, e ricordano un elmo: quella all’altezza della fronte è posta in modo verticale ed è ovale, con la parte rossa inferiore ce ricorda un cuore, e intorno presenta varie catene formate da 4 scaglie gialle ciascuna (tranne quelle ai lati, dal contorno giallo e l’interno rosso).

Il muso è pronunciato e aguzzo, e si possono vedere due canini fuori dalla bocca. Gli occhi sono a forma di semicerchio, e hanno la sclera bianca e l’iride nera. Sulle spalle presenta delle piume appuntite e bianche. Le mani sono grandi e hanno quattro dita ciascuna con degli artigli gialli. Le zampe, invece, hanno tre artigli ciascuno. Sulla coda sono presenti tre file di scaglie, ha vanno dalle piccole alle grandi dimensioni. Le scaglie nelle due fila inferiori sono interamente gialle, mentre quelle nella fila in cima hanno il contorno giallo e l’interno grigio.

Gli esemplari cromatici hanno il corpo giallo brillante, mentre le scaglie e gli artigli sono rosa chiaro con parti rosa scuro.

Kommo-o

Kommo-o è ispirato ai dinosauri teropodi e alla khakkara, l’asta dei monaci buddhisti. Secondo alcuni assomigliano anche ai pangolini. Il loro nome inglese deriva dall’unione delle parole commotion (commozione) e mo’o (drago e lucertola in hawaiano), mentre il nome giapponese deriva dall’unione delle parole ジャラジャラ jarajara (tintinnnio), dragon (drago) e ガランガラン garangaran (rumore metallico).

Cosa ne pensate di Kommo-o? Scrivetecelo nei commenti, e se ancora non avete letto il precedente episodio della rubrica, lo potete trovare qui.

Fonte: 1.

Articoli correlati

Yoel Carlos Schincaglia

Yoel Carlos Schincaglia

Nato il 14 febbraio 1997. Mi piacciono molto gli anime e credo nella canzone che ho nel cuore.

Condividi