Dr Commodore
LIVE
Cresselia

Cresselia, colei che manda via gli incubi

La scorsa settimana abbiamo avuto degli incubi a causa di quel maledetto Darkrai, ma questa settimana ho trovato una collaboratrice perfetta per farlo allontanare. Muahahahah, maledetto Pokémon Neropece e i tuoi stupidi incubi, con Cresselia (クレセリア Cresselia), il Pokémon Falcato di tipo psico e la sua piuma scaccia incubi.

Ovviamente non l’ho catturata, anche perché non ho tempo per girare tutta Sinnoh, ma sono riuscito a farla contattare telepaticamente da Indeedee. Dovrebbe essere qui a breve, si spera, anche perché dopo le dichiarazioni del paragrafo precedente, non vorrei essere assalito dalla sfortuna, visto che probabilmente Darkrai potrebbe avermi sentito.

Uhm, però effettivamente ci sta mettendo un pò ad arrivare… mentre aspettiamo allora, meglio parlare un pò di questo Pokémon!

Le Cresselia sono dei Pokémon Leggendari che risiedono solitamente sull’Isola Lunapiena, dove si trova un tempio a loro dedicato, anche se alcune volte le si vede girovagare per l’intera regione di Sinnoh. Sono l’unica specie di mon leggendari ad essere esclusivamente di sesso femminile, e una delle poche specie di mon leggendari ad avere un sesso specifico. Le loro piume hanno il potere di mandare via gli incubi, come quelli creati da Darkrai.

cresselia

Loro sono considerate le controparti dei Darkrai, e con essi possono avere svariati tipi di relazioni. Ci sono esempi di Cresselia e Darkrai che si combattono come nemici e di Cresselia e Darkrai che si proteggono a vicenda. Il loro rapporto dipende ovviamente da ciascun individuo della specie.

La loro mossa peculiare è Lunardanza. Con essa loro vanno fuori fuori combattimento, ma in cambio rianimano completamente un loro alleato fuori combattimento. Possono anche curare gli alleati con la mossa Lucelunare, che non le fa andare fuori combattimento. Una delle sue mosse d’attacco più famose, invece, è Psicotaglio. Possiedono l’abilità Levitazione, che li rendono immuni a tutte le mosse di tipo Terra, che in ogni caso non sarebbero superefficaci su di loro. In passato alcune persone pensavano che le Cresselia fossero di tipo ghiaccio e non di tipo psico.

Cresselia

L’aspetto

Le Cresselia hanno un corpo azzurro nel lato superiore e giallo nel lato inferiore, e in varie parti ricorda una mezzaluna. Il muso è appuntito e simile ad un becco, le guance sono azzurre e ai lati della testa ci sono due decorazioni a forma di mezzaluna che si fondono assieme all’estremità superiore. Gli occhi sono ovali e rosa. Sulla fronte presentano una protuberanza che ricorda una gemma rosa.

Le loro ali sono rosa e a forma di anelli, le due ai lati sono più piccole rispetto a quella che ha sulla schiena, che sembra avere una parte più scura e una più chiara. Esse partono inoltre dalle zampe, che sembrano più delle protuberanze che delle vere e proprie zampe, visto che non vengono quasi mai mosse. Queste zampe sono ovali e di colore rosa scuro, e sembrano avere due dita ciascuna. La coda è appuntita, e mantiene gli stessi colori del resto del corpo.

Gli esemplari cromatici hanno la parte superiore del corpo di colore viola, mentre tutte le parti che normalmente sarebbero rosa sono azzurre (le ali chiare, le varie protuberanze e gli occhi scuri). La parte inferiore e il muso sono sempre di colore giallo.

Cresselia è ispirata ad un cigno e alla costellazione del Cigno, visto tutti i suoi riferimenti allo spazio. Le ali ricordano inoltre l’hagoromo, un tipo di vestiario giapponese indossato dagli spiriti buddisti Tenin, mentre i suoi colori sono gli stessi dell’abito indossato dalla dea della luna cinese Chang’e (originariamente nota come Heng’e). Secondo alcuni sarebbe ispirata anche all’uccello leggendario filippino Sarimanok o Papanok, che rappresenta la fortuna. Con Cresselia ha in comune la testa decorata e le ali colorate.

Cosa ne pensate di Cresselia? Qui ancora non è arrivata, cavolo, e sento sempre più vicina la presenza di Darkrai. In ogni caso, se ancora non avete letto il precedente episodio della rubrica, lo potete trovare qui.

Fonte: 1.

Articoli correlati

Yoel Carlos Schincaglia

Yoel Carlos Schincaglia

Nato il 14 febbraio 1997. Mi piacciono molto gli anime e credo nella canzone che ho nel cuore.

Condividi