Dr Commodore
LIVE

Diablo IV, il director e altri due sviluppatori lasciano Blizzard

Una perdita pesante per Diablo IV e che si aggiunge al periodo oscuro di Blizzard

Nelle ultime settimane Activision Blizzard sta senza dubbio affrontando uno dei periodi più bui della sua storia (se non il più buio). Le pesantissime accuse di sessismo sistemico degli ultimi tempi, hanno posto l’attenzione del mondo sul dietro le quinte del gigante videoludico, portando a reazioni più o meno concrete da parte del pubblico.

Ad esempio, World of Warcraft ha visto un calo importante di accessi in seguito alla scelta dei giocatori di distaccarsi dal gioco in segno di protesta.
Una situazione che a dire il vero è solo l’ultimo degli avvenimenti, dopo i fatti legati alle proteste di Hong Kong dello scorso anno.

E in questo difficile clima, Blizzard si ritrova a fare i conti con la perdita di elementi importanti dell’azienda. Nelle scorse ore infatti, il game director di Diablo IV, Luis Barriga, ha lasciato Blizzard. Insieme a lui anche il lead designer Jesse McCree e il designer di World of Warcraft Jonathan LeCraft.
Come riportato e confermato da Kotaku, i tre dipendenti hanno lasciato l’azienda mercoledì e sarebbero già stati rimossi dai canali di comunicazione interni.

Un portavoce di Blizzard ha confermato la cosa tramite un’email a Kotaku, nella quale afferma:

“Possiamo confermare che Luis Barriga, Jesse McCree e Jonathan LeCraft non fanno più parte dell’azienda.”
“Abbiamo un gruppo ampio e talentuoso di sviluppatori sui progetti e nuovi capi sono stati assegnati dove necessario. Siamo fiduciosi nella nostra capacità di andare aventi, offrire esperienze meravigliose ai giocatori e andare avanti per assicurare un ambiente lavorativo sicuroe produttivo per tutti.”

Come potete vedere, Blizzard non ha rilasciato alcuna dichiarazione riguardo i motivi che hanno portato i tre sviluppatori a fare questa scelta. Non resterà che attendere dunque novità dall’azienda o dagli sviluppatori stessi.

Per quanto riguarda il futuro di Diablo IV la perdita di due componenti così centrali e importanti per il progetto causerà sicuramente un rallentamento ai lavori, sperando che però non vada a inficiare il prodotto finale.

E voi cosa ne pensate di questa vicenda legata a Blizzard? Siete preoccupati per Diablo IV? Fatecelo sapere come al solito tramite un vostro commento.

Articoli correlati

Samuel Bianchi

Samuel Bianchi

Videogiocatore svezzato dalle sapienti mani della prima Playstation e dal Sega Mega Drive, nel tempo ha sviluppato un interesse particolare per i giochi di ruolo. Cresciuto vivendo il videogioco in solitaria, ora ha un forte desiderio di analizzare il mondo videoludico con gli altri appassionati, approfondendone le capacità aggregative e comunicative, tipiche della grande arte.

Condividi