Dr Commodore
LIVE
my hero academia

My Hero Academia 322 | Saper chiedere scusa

My Hero Academia ci regala un capitolo emozionante anche questa settimana: protagonista assoluto, stavolta, Bakugo.

Già dai primi spoiler usciti qualche giorno fa potevamo immaginare che il capitolo 322 di My Hero Academia sarebbe stato un ennesimo emozionante capitolo esattamente come il precedente. Horikoshi ci sta abituando a degli standard di qualità altissimi che non riguardano solo la storia o i disegni, ma anche i sentimenti che questa storia riesce a trasmetterci: chi di voi, durante le prime pagine del capitolo, non si è anche solo un po’ commosso quando Kirishima ha rievocato il salvataggio di Bakugo da parte di Deku nei primi capitoli?

Tutto era così diverso, allora, eppure Kirishima è il primo ad alzare la voce dicendo che essere degli eroi non vuol dire essere i più forti o essere speciali, ma proprio possedere quell’atteggiamento che ha tanto caratterizzato Deku fin dai primi capitoli del manga: farsi avanti quando qualcuno sembra avere bisogno di aiuto, non importa se questo voglia essere salvato o meno, né quanto lo scontro possa essere rischioso. Un vero eroe salva sempre tutti con un sorriso rassicurante. Lo ha sempre fatto Deku, gettandosi in qualsiasi mischia senza paura per se stesso e adesso lo stanno facendo tutti i suoi compagni alla Yuei, nella speranza di riuscire a riportarlo indietro.

Il protagonista del capitolo però non è Kirishima, infatti dopo le prime pagine Bakugo si va avanti per parlare con l’amico di infanzia e pronuncia un toccante ed emozionante discorso, al termine del quale lo chiama Izuku per la prima volta in tutto My Hero Academia.

My Hero Academia

«Ti ho sempre preso in giro perché… Non avevi un Quirk. Tu sei sempre stato dietro di me, eppure era come se tu fossi molti passi avanti al tempo stesso. E non potevo sopportarlo. Rifiutavo quel sentimento. Non volevo riconoscere che era a causa di ciò che prendevo le distanze da te e cercavo di umiliarti. Mi opponevo a te e tentavo di dimostrare la mia superiorità. […] Probabilmente nulla di quello che ti sto dicendo porterà da nessuna parte, ma è quello che penso realmente. Izuku… Ti chiedo scusa per tutto quello che ti ho fatto

Bakugo conclude dicendo che gli ideali di Deku non sono sbagliati. Ad essere sbagliato è il metodo, proprio per questo deve tornare alla Yuei e farsi aiutare.

Izuku a quel punto collassa, ma non prima di essersi sommessamente scusato per avere detto ai suoi amici che non sono alla sua altezza. Bakugo, reggendolo, sussurra un “lo so”…

I guai, però, non sono finiti. Deku viene riportato alla Yuei ma immediatamente dei civili chiedono ai professori di allontanarlo perché hanno capito che è lui il ragazzo che Shigaraki e gli altri Villain stanno cercando. Tocca ad Uraraka farsi avanti a questo punto.

La ragazza prende la mano di Deku dicendogli di non fuggire e guarda verso la folla. Probabilmente il prossimo capitolo di My Hero Academia la vedrà protagonista assoluta e chissà, potrebbe persino riuscire a convincere la folla che il vero pericolo non è Deku.

Che ne pensate voi Commodoriani di questi capitolo di My Hero Academia? Fatecelo sapere con un commento!

Il capitolo 322 di My Hero Academia è disponibile in inglese legalmente sulla App e sul sito di MangaPlus.

Articoli correlati

Daniela Reina

Daniela Reina

Studentessa, nel tempo libero viaggia attraverso tempo, spazio e mondi di fantasia in compagnia di qualche buona lettura o serie. Il suo manga preferito è Berserk, l'anime Neon Genesis Evangelion.

Condividi