Dr Commodore
LIVE

Pikachu e Raichu alle Olimpiadi…ma è un malinteso dei telespettatori

Durante un match di badminton i telespettatori scambiano i nomi di due giocatori per Pikachu e Raichu

In questi giorni si stanno svolgendo le Olimpiadi di Tokyo 2020, che recentemente ha creato un malinteso molto divertente tra i telespettatori giapponesi.

L’evento che ha creato il malinteso è stato la partita di badminton tra gli Stai Uniti e il Giappone. La squadra statunitense era composta dai fratelli Phillip e Ryan Chew, ma per la diretta televisiva i loro nomi sono stati accorciati per farli entrare nel riquadro dedicatogli. Dei nomi sono state tenute solo le iniziali, mentre il cognome è stato scritto in katakana. I telespettatori giapponesi vedevano quindi i due nomi scritti così:  P・チュウ (P. Chu) e R・チュウ (R. Chu).

Molti telespettatori hanno quindi erroneamente letto i loro nomi come Pikachu e Raichu, i due Pokémon Topo di prima generazione (che ironicamente possono anche essere fratelli, visto che sono della stessa linea evolutiva).

Pikachu

Molti hanno infatti segnalato la cosa su Twitter, scusandosi anche per aver scambiato gli atleti con i due Pokémon.

Sicuramente sarebbe stato bello vedere i due Pokémon partecipare alle Olimpiadi, magari più in qualità di avversari che di alleati, per ricordare la rivalità che spesso si vede tra di loro. Purtroppo però i Pokémon non fanno ancora parte degli sport olimpici, e probabilmente non lo faranno mai, a meno che non diventi una categoria olimpica il competitivo Pokémon.

Pikachu

Elementi olimpici però sono sempre stati rappresentati nel mondo Pokémon, soprattutto nella prima serie dell’anime, dov’era presenta anche una torcia olimpica che veniva accesa per dare inizio al torneo della Lega dell’Altopiano Blu. Nella stessa serie era inoltre presente un villaggio dove potevano risiedere i partecipanti, che in giapponese veniva chiamato con le parole con le quali si definisce un villaggio olimpico.

Cosa ne pensate di quest’ironico fraintendimento? Scrivetecelo nei commenti!

Fonte: 1.

Articoli correlati

Yoel Carlos Schincaglia

Yoel Carlos Schincaglia

Nato il 14 febbraio 1997. Mi piacciono molto gli anime e credo nella canzone che ho nel cuore.

Condividi