Dr Commodore
LIVE

Huawei P50 e P50 Pro: foto eccezionali ma con qualche limitazione

Dopo svariati rumors e rinvii, Huawei P50 e P50 Pro sono finalmente stati lanciati sul mercato portando le migliori fotocamere su smartphone ma con connettività “solo” 4G

Ecco i nuovi top di gamma della casa cinese: Huawei P50 e P50 Pro. Il lancio ufficiale è stato rinviato per settimane per colpa della carenza di chip, uno dei problemi più importanti del settore tecnologico negli ultimi 2 anni oltre ad aver avuto svariati problemi legati al ban USA.

Quest’anno la serie top di gamma sarà composta da ben 5 dispositivi diversi, tre dei quali vedremo nel prossimo futuro. Infatti, sono stati annunciati oggi soltanto i due modelli base e Pro in versione 4G mentre arriveranno i due modelli in versione 5G (si presume con chipset leggermente modificato) e il P50 Pro Plus che racchiuderà tutta la tecnologia del produttore.

Huawei P50 – Le caratteristiche tecniche

  • SoC: Qualcomm Snapdragon 888 4G (8 core, 1 x Cortex-X1@2.84 GHz + 3 x Cortex-A78@2.42 GHz + 4 x Cortex-A55@1.8 GHz)
  • Display: OLED da 6,5 pollici OLED, FHD+, 2.700×1.224 pixel, 458 PPI, refresh rate 90 Hz, 300Hz Touch Sampling, 1440Hz PWM Dimming
  • Memoria:
    • RAM: 8 GB
    • ROM: 128 o 256 GB (espandibile tramite Nano Memory Card proprietaria)
  • Fotocamera anteriore: 13 MP

  • Fotocamere posteriori:
    • Principale: 50 MP f/1.8
    • Ultra wide: 40 MP f/1.6
    • Tele: 12 MP f/3.2 stabilizzata
  • Video: 4K a 60 fps
  • Slowmotion: 1080p a 960 fps con fotocamera principale
  • Batteria: 4100 mAh con supporto alla ricarica rapida cablata da 66W
  • Sensore d’impronte nel display
  • Speaker stereo
  • USB Type C 3.1, Bluetooth 5.2, WiFi 6, NFC e GPS
  • Certificazione IP68
  • Dimensioni 156.5 x 73.8 x 7.92 mm
  • Peso 181 g

Il modello base si dimostra già essere un eccellente top di gamma, con tutte le carte in regola per combattere con OnePlus 9 e Samsung Galaxy S21. Il processore cambia rispetto agli anni passati, andando da un Kirin a un più classico Snapdragon 888 4G. Il design è molto elegante e snello, coperto da certificazione IP68 permette anche immersioni fino a 1.5m.

https://www.youtube.com/watch?v=54tGywFswXs

Le differenze con Huawei P50 Pro

Il vero top di gamma, almeno per ora, è lui: Huawei P50 Pro. Il SoC di questo smartphone torna ad essere il famoso Kirin 9000 in versione 4G. La differenza più sostanziale però è lo schermo che passa a 6.6 pollici OLED con un refresh rate di 120 Hz e con i bordi curvi per permettere una presa più salda.

Per il resto il design rimane veramente simile caratterizzato soprattutto dall’originale modulo fotografico posteriore a due isole circolari. Il sistema operativo rimane in tutti e due gli smartphone il nuovo Harmony OS 2.0 ma può darsi che arriverà in Europa con Android senza servizi Google.

Huawei P50 Pro Annuncio

Un comparto fotografico già da record

Secondo DxOMark, uno dei siti più famosi per benchmark di fotocamere sia professionali che di smartphone, il nuovissimo Huawei P50 Pro sarebbe già lo smartphone con la fotocamera migliore sul mercato. La collaborazione con Leica ha da sempre fruttato ottime lenti, sensori e software interni ma forse sarà l’ultimo smartphone che ne beneficerà.

Grazie ai 3 sensori da 50 Megapixel con lente f/1.8, 40 Megapixel con lente f/1.6 ultra wide e 12 Megapixel con lente tele f/3.2, Huawei P50 Pro ha totalizzato la bellezza di 144 punti scalzando Xiaomi Mi 11 Ultra di un punto. A brillare soprattutto sono stati i risultati del teleobiettivo, sempre un po’ bistrattato dalle case. DxO evidenzia le ottime prestazioni di autofocus, l’ampia gamma dinamica in foto e video e la grandissima qualità nelle basse luci.

Prezzi e disponibilità

Huawei P50 Pro arriverà sul mercato cinese a partire dal 12 agosto 2021 mentre bisognerà aspettare settembre per vedere sui banconi anche il base P50. Per i prezzi ufficiali in Europa bisognerà aspettare, nel frattempo sappiamo che P50 verrà 4488 yuan (circa 584€ al cambio attuale) nella versione 8/128 e 5998 yuan (circa 781€) per il P50 Pro sempre nella versione 8/128.

Fonte HDBlog

Articoli correlati

Valerio Monti

Valerio Monti

Fotografo, videomaker e consulente tecnico, ma visto che mi avanzava un po' di tempo anche studente di Ingegneria Informatica

Condividi