Dr Commodore
LIVE

Silent Hill, niente gioco in arrivo, solo skateboard

L’annuncio del Konami Shop ha probabilmente deluso molti fan di Silent Hill

Se dovessimo scegliere il ritorno più atteso di una serie videoludica non avremmo alcuna esitazione nel scelgiere: Silent Hill.
Il ritorno dell’amata serie horror di casa Konami è ormai diventata quasi un’ossessione per molti. Sarà per i continui indizi o presunti tali, sarà per la ferita mai guarita causata dalla cancellazione di P.T. di Hideo Kojima, ma i fan ancora attendono.

E giusto ieri l’Official Konami Shop aveva riacceso le speranze dei giocatori in merito alla serie. Il tutto a causa di un tweet con un countdown che richiamava Pyramid Head. Unito ai rumors sempre recenti che vedevano nel titolo Abandoned il nuovo progetto di Kojima, la fantasia ha iniziato a volare.

Ma purtroppo per i fan anche questa volta, niente nuovo gioco di Silent Hill. L’annuncio del negozio virtuale di casa Konami riguarda infatti del nuovo merchandising, lanciato con due tavole da skateboard, entrambe raffiguranti le note infermiere dell’Ospedale Brookhaven.

Le tavole saranno rese disponibili a partire dal 23 giugno e saranno disponibili fino a fine scorte. 
Le due tavole sono solo i primi elementi di una serie di oggetti dedicati alla serie di Silent Hill e arriveranno progressivamente sullo store.

Per ora dunque una nuova delusione per i videogiocatori. Risulta difficile pensare che Konami non abbia in programma un nuovo capitolo di Silent Hill, anche visto l’immensa attesa e quindi potenziale di vendita. Ma senza dubbio vuole fare le cose con calma e aspettare il momento giusto per riportare la serie.

E voi attendete il ritorno di Silent Hill? Magari siete interessati a queste tavole dedicate? Fatecelo sapere come sempre con un commento!

Articoli correlati

Samuel Bianchi

Samuel Bianchi

Videogiocatore svezzato dalle sapienti mani della prima Playstation e dal Sega Mega Drive, nel tempo ha sviluppato un interesse particolare per i giochi di ruolo. Cresciuto vivendo il videogioco in solitaria, ora ha un forte desiderio di analizzare il mondo videoludico con gli altri appassionati, approfondendone le capacità aggregative e comunicative, tipiche della grande arte.

Condividi