Dr Commodore
LIVE

Invita minorenne a vivere con lui come in HigeHiro: arrestato un avvocato

HigeHiro ma nella vita vera: arrestato un avvocato giapponese per sequestro di persona.

Ci sono situazioni che, per quanto tollerabili se presenti all’interno di un’opera di finizione, quando poi avvengono davvero nella realtà vanno trattate seriamente e affrontate tenendo in conto tutto il peso della loro effettiva gravità.

Recentemente il portale Yahoo! News Japan ha riportato l’arresto di un avvocato ventinovenne giapponese, di nome Takeharu Komiya, avvenuto per il sequestro di una studentessa minorenne della prefettura di Saitama (situata nella regione del Kanto). L’avvocato era entrato in contatto con la studentessa tramite internet, e successivamente le aveva avanzato la proposta.

Nello specifico, il contatto sarebbe avvenuto dopo la pubblicazione da parte della ragazza di un messaggio sui suoi canali social, nel quale affermava di voler fuggire di casa. La studentessa è stato dunque contattata dall’avvocato in questione: “Sarei felice se tenessi in considerazione la possibilità di alloggiare da me”. L’avvocato ha iniziato ad ospitare la minorenne lo scorso 13 giugno fino al 17 dello stesso mese.

Stando a quanto reso noto dalla polizia, l’allora considerato presunto sequestro è stato denunciato dalla madre della studentessa, la quale ha contattato personalmente le autorità dopo aver notato che la figlia era scappata di casa. A seguito delle investigazioni la polizia ha incontrato la minorenne all’interno dell’appartamento di Komiya. L’avvocato ha ammesso la sua colpevolezza dopo l’arresto.

Higehiro

La vicenda ricorda molto le dinamiche iniziali di HigeHiro: After Being Rejected, I Shaved and Took in a High School Runaway, una serie di light novel scritta da Shimesaba e illustrata da booota che ha anche ricevuto un adattamento animato proprio di recente.

La trama iniziale di Higehiro parla di un impiegato ventiseienne, Yoshida, che incontra una liceale scappata di casa, la quale confessa di essere disposta ad “offrirgli il suo corpo” in cambio di venire ospitata da lui. Nonostante il rifiuto iniziale di Yoshida, i due finiscono effettivamente per convivere.

Già in passato era successo un avvenimento simile, in pieno stile HigeHiro, quando un trentaduenne ha chiesto ad una minorenne di vivere con lui per poi venire arrestato. Un’altra vicenda in cui anime e realtà si fondono magicamente è quella in cui, proprio come avvenuto in Kakushigoto, una ragazza scopre che il suo mangaka erotico preferito è in realtà il padre.

Fonte: Kudasai

Articoli correlati

Matteo Mellino

Matteo Mellino

Matteo Mellino, sul web Mr. Gozaemon. Tormenta continuamente amici e familiari parlando dell'argomento che più lo affascina e al quale dedica tutto il suo tempo libero: l'animazione giapponese. Più pigro di Spike, testardo quanto Naruto ma sempre positivo come Goku.

Condividi