Dr Commodore
LIVE

Tim Berners-Lee mette in vendita all’asta come NFT il sorgente del World Wide Web

Diventa NFT anche il codice sorgente del primo browser web

Gli NFT stanno ormai prendendo sempre più piede nel mercato mondiale ricevendo anche l’approvazione di colossi digitali come eBay, che permetterà ad esempio la loro compravendita nel proprio sito.

Per chi non sapesse però cosa essi siano ecco un breve ripasso: un NFT (non-fungible token) è un tipo speciale di gettone digitale che può essere assegnato a qualcosa di unico, come un’immagine, un video o un qualsiasi voglia contenuto multimediale che può essere memorizzato in un dispositivo elettronico.

La particolarità di tali token è l’unicità, non possono esistere infatti più copie di un NFT. Ciò li rende di fatto alla pari di un oggetto reale e, proprio per questo, molti NFT vengono venduti all’asta in maniera simile a come si vendono le opere d’arte reali.

E adesso, sta per finire all’asta come NFT anche il codice sorgente del primo browser web ed editor HTML grazie a Tim Berners-Lee, il padre del World Wide Web.

lee nft www corpo 2

Il simbolo della nascita di Internet andrà all’asta tra il 23 e 30 giugno

Scendendo nel dettaglio, Lee metterà in vendita presso la casa d’aste di Sotheby’s tra il 23 e 30 giugno un NFT suddiviso in quattro parti che comprenderanno:

  • I file originali con timestamp contenenti il ​​codice sorgente scritto da Sir Tim;
  • Una visualizzazione animata del codice;
  • Una lettera scritta da Sir Tim che riflette sul codice e il processo di creazione;
  • Un “poster” digitale del codice completo creato da Sir Tim che riprende i file originali in Python ed una grafica della sua firma.

Con questa vendita Lee riceverà per la prima volta un compenso monetario diretto (che sarà dato per la maggior parte in beneficienza) per il suo lavoro svolto al CERN dato che all’epoca decise di non ricavare alcun profitto dal suo lavoro, rendendo così possibile la nascita libera di Internet.

lee nft www corpo 3

L’asta partirà da €1000 ma, molto probabilmente, si arriverà a toccare la soglia del milione considerando anche l’importanza storica e culturale di tale opera e il prezzo che di solito gli NFT raggiungono quando vengono messi in vendita.

Cosa ne pensate della vendita come NFT del sorgente del WWW? Fatecelo sapere con un commento!

FONTI: 1, 2, 3

Articoli correlati

Simone Campisi

Simone Campisi

Sai che non sai?

Condividi