Dr Commodore
LIVE

Evangelion, lo staff ha fatto skydiving come ricerca per il film

Lo staff di Evangelion rivela di aver fatto skydiving come ricerca per una scena di battaglia

L’account Twitter di lavoro dello studio Khara, nel quale vengono documentate le produzioni e la quotidianità dei dipendenti, ha rivelato un piccolo dietro le quinte di Evangelion  3.0 + 1.0: Thrice Upon a Time.

Per la creazione della scena che vedeva un combattimento aereo con i personaggi che combattono mentre cadono nel vuoto, Hideaki Anno ha consigliato allo staff di andare a fare skydiving per provare loro stessi la sensazione di cadere nel vuoto per poi creare un “movimento di macchina che dia l’impressione di non essere un film animato, ma un documentario“.

I membri dello staff che hanno provato skydiving hanno prestato attenzione a dove agissero la legge d’inerzia, la pressione dell’aria e del vento, in modo da disegnare personaggi che sembrava avessero un massa e che facessero movimenti credibili da un punto di vista fisico. Volevano evitare di creare spazi che non potessero essere visti e non volevano usare troppe angolazioni di camera. Il cut è stato approvato dopo 14 take, e Khara ha postato un video dove vengono mostrati i vari take.

Sull’account è stato postato anche un video con le scene che hanno girato come referenze per la scena.

Leggi anche Hideaki Anno compie 61 anni: ecco il messaggio ironico del regista e della moglie

Il film è stato distribuito nei cinema giapponesi lo scorso 8 marzo, ed è diventato rapidamente il film  ad aver incassato di più della tetralogia di Rebuild of Evangelion. Molti fan nel mondo non vedono l’ora di poterlo vedere (e sembra che potranno farlo presto grazie ad Amazon Prime Video). Come assaggio, i fan italiani potranno godersi al cinema per tre giorni (dal 28 al 30 giugno) Evangelion Death (True) e The End of Evangelion.

Evangelion

Cosa ne pensate di questo dietro le quinte? Scrivetecelo nei commenti!

Fonti: 1| 2.

Articoli correlati

Yoel Carlos Schincaglia

Yoel Carlos Schincaglia

Nato il 14 febbraio 1997. Mi piacciono molto gli anime e credo nella canzone che ho nel cuore.

Condividi